La Valle d’Aosta e la stella alpina

Me lo ricordo ancora quando ho visto la mia stella alpina, ero ancora una bambina e rimasi comunque affascinata dalla sua presenza. Le mie origini di sicuro non sono legate al freddo e alla montagna, per cui anche un semplice fiocco di neve, ancora oggi, resta una grande emozione, figuriamoci un tale esemplare comunque abbastanza raro. Cercando in rete, visto che ricordavo di una storia che mi raccontavano da piccola, ho avuto la conferma che anche per chi è abituato al grande freddo e impara ogni anno a proprie spese che la natura si risveglia dopo mesi di gelo, notarla è una suggestione interessante. In Valle d’Aosta, infatti, esiste proprio una leggenda sulla stella alpina e sulla sua nascita che non ho potuto fare in modo di riportarvi:

Leggi il resto

Marsiglia weekend di primavera

Non è proprio una città turistica e questo è un fattore positivo e, allo stesso tempo, negativo. Nel primo caso, infatti, evita di essere piena di vacanzieri urlanti, ma è anche vero che è un peccato non avere la possibilità di scoprirla quando si è in vacanza in Costa Azzurra. Al suo interno non manca nulla, ma in primo piano ecco il porto considerato il più grande di tutta la Francia. Bellissimi i quartieri popolari di Marsiglia, i boulevard altoborghesi tra architetture postmoderni e le barche che si specchiano nell’acqua. Si tratta in realtà di una città in continua evoluzione, soprattutto nell’area dei vecchi docks portuali, dove il cantiere della Cité de la Méditerranée ne cambierà il volto anche perchè, è bene ricordarlo, nel 2012, sarà la capitale europea della cultura. In più non è più rischioso attraversarne alcune zone, come un tempo.

Leggi il resto

Visitare Nord Corea: Pyongyang e altre città

Pyongyang
Dopo anni di isolamento, la Corea del Nord ha deciso di aprirsi al turismo occidentale. Paragonandola a Pechino, però, si ha l’impressione di essere tornati indietro di almeno quarant’anni.

Pyongyang, la capitale, è adagiata sulle due rive del Taedong, mentre palazzi, grattacieli e monumenti esaltano Kim Il Sung e il Partito dei Lavoratori. La città è molto pulita, il traffico scarso. Il viale della Liberazione, percorso da molti tram, ha ben sedici corsie.

L’ultimo paese comunista doc: la capitale, infatti, è disseminata di imponenti testimonianze del regime, come l’immenso arco di trionfo, il monumento per la Riunificazione Nazionale.

Di fronte al Mansudae invece, un enorme monumento con la statua in bronzo alta venti metri dedicata alla guida del Paese, Kim Il Sung, i cittadini in silenzio portano mazzi di fiori. Questa ed altre ancora sono le cose da non perdere quando si visita la città, come la torre della Juche Idea: 170 metri con in cima una torcia rossa, simbolo della filosofia politica di Kim Il Jung.

Leggi il resto

Croazia: vacanze a Mljet

 

Natura e tranquillità, ma soprattutto echi leggendari che sembrano vibrare nell’aria, ma solo di fronte al viaggiatore più attento. Si perché Mljet, in Croazia, è un territorio ricco di leggende e di storia particolari. Si dice ad esempio che Omero ambientò proprio qui la storia di Ulisse che trascorse otto anni, in preda all’incantesimo d’amore della ninfa Calipso. Se è vero che il territorio è stato identificato dagli studiosi anche con Gozo, o in uno scoglio di Gibilterra o a Pantelleria, la maggior parte di chi ha cercato di ritrovare i luoghi del poema opta per tale tratto di mondo. Insomma, è proprio qui che sorgerebbe realmente l’isola di Ogigia.

Leggi il resto

Napoli e la Città della Scienza

Primavera, tempo di gite scolastiche e viaggi di istruzione: tra le mete ideali c’è Napoli con la sua Città della Scienza, il primo Science Centre italiano, una realtà che si colloca nella tradizione dei musei scientifici di nuova e recente generazione e si rivolge soprattutto a un pubblico di giovani e di non addetti ai lavori. Città della Scienza è situata nell’area ovest della città, a Bagnoli, tra l’isolotto di Nisida e il versante nord della collina di Posillipo e si affaccia direttamente sul mare. L’edificio che lo ospita è un suggestivo stabilimento industriale della prima metà dell’Ottocento che offre una superficie espositiva complessiva di dodicimila metri quadrati. Ma cos’è di preciso la Città della Scienza?

Leggi il resto

Museo degli Orsanti

Nell’incantevole borgo medioevale  di Compiano, situato in provincia di Parma, si trova un museo unico nel suo genere dedicato ad un capitolo della storia degli italiani affascinante e sconosciuto, quella degli “Orsanti“. Qui, in piena Val di Taro, nonostante le nobili origini legate a uno splendido castello, tuttora visitabile, che fu dei Malaspina e poi dei Visconti, un tempo non c’era altra scelta se non restare a far vita grama o emigrare e tentare la sorte in altre contrade. Cominciò così, per necessità, l’avventura degli Orsanti, che ancora non sapevano che sarebbero stati chiamati con questo strano nome. Chi erano gli “Orsanti“? E cosa contiene il museo a loro dedicato?

Leggi il resto

Viaggio in Cina, tradizione e leggende

 

Abbiamo iniziato già da un pò a raccontarvi le leggende prima dell’Italia e poi del resto del mondo. Riteniamo, infatti, che attraverso i racconti si possa scoprire ancora di più su di un popolo e sulla sua evoluzione, oltre che sulla mentalità. Questa in particolare che ha origine cinese, è molto romantica e non potevamo non raccontarvela. Vi terrà compagnia, magari durante un viaggio tanto è abbastanza lunga. Si intitola il dio dei matrimoni e il filo rosso del destino:

Leggi il resto

Pesca sulla neve, dove praticarla

neveChiunque nel corso della propria vita ha visto, almeno da piccolo, qualche cartone animato dove i protagonisti pescavano nella neve, creando il classico piccolo buco e infilando dentro la canna da pesca. Seppure una abitudine apparentemente buffa, questo tipo di attività esiste davvero e si può praticare soprattutto nel periodo primaverile quando è da poco iniziato il disgelo  e la vita marina pullula. E’ facile, a tal proposito, trovare lucci, trote e salmoni e si possono trascorrere delle ore davvero divertenti.La pesca nella neve, si può praticare principalmente in tre luoghi del mondo: a Tampere, in Finlandia, in Québec in Canada e a Trysil in Norvegia.

Leggi il resto

Laghi Alimini: i villaggi e le spiagge

salentoPer andare alle Hawaii non c’è bisogno di passare ore e ore in aereo. Il mare splendido lo abbiamo anche in Italia, basta andare nel Salento. La costa dei Laghi Alimini è meta preferita dai turisti che visitano il Salento, nell’area di Otranto, sia per le spiagge che per gli aspetti caratteristici della costa. Spiagge chilometriche, mare splendido, tutti i confort: cabine, bar locali. Un’estate da sogno.

Leggi il resto

Quando andare a Sydney

Sydney ha un clima temperato con estati calde, e inverni freddi, senza contare le precipitazioni durante tutto il corso dell’anno.In primavera non manca il cielo azzurro e tra gennaio e febbraio il sole scotta con la temperatura che oscilla tra i 30 e i 40 gradi. In autunno, invece, fanno capolino i primi venti e al mattino e di sera, l’escursione termica può essere molto intensa.Non di rado sulle Blue Mountains nevica. I pericoli naturali in questo tratto di Australia, possono essere causati dalla rarefazione dello strato di ozono e, quindi, attenzione al sole. Per evitare eventuali effetti negativi da esposizione prolungata, indossate una maglietta e un cappello e usate una crema solare con protezione alta.

Leggi il resto