Quando visitare il Marocco

Se il vostro viaggio in Marocco, prevede una sosta piuttosto lunga vicino alla costa, allora potete giungere quasi tutto l’anno. In ogni caso, i mesi migliori per recarsi nelle pianure sono quelli compresi tra ottobre e aprile perchè più freschi. In questo periodo, infatti, si registrano temperature tra i 30° di giorno e i 15° di notte. Le zone montuose, invece, andrebbero evitate di inverno, perchè la colonnina di mercurio si abbassa sensibilmente. La differenza di fuso orario rispetto all’Italia è di meno un’ora e meno due quando da noi è in vigore l’ora legale.

Per giungere in Marocco, è necessario il passaporto in corso di validità. Se il soggiorno è organizzato, basta la carta di identità valida per l’espatrio. Se la vacanza ha natura turistica e non supera i tre mesi, non è indispensabile il visto. Non è possibile uscire dal Paese con la moneta nazionale. Per quanto riguarda, invece, la sicurezza e la situazione sanitaria, bisogna comunque fare attenzione. Meglio evitare, quindi, le zone a rischio della frontiera meridionale tra Sahara Occidentale e Mauritania, perchè potrebbero esserci dei campi minati.Non avvicinatevi ai quartieri periferici di Casablanca e non frequentate posti isolati, soprattutto se siete in possesso di oggetti di valore.

Se volete visitare il deserto, andate con una guida esperta e rispettate sempre la cultura e la religione, anche se diversa dalla nostra. L’omosessualità è considerata reato ed è perseguibile. Ovviamente le strutture sanitarie, qui, non hanno lo stesso livello europeo e sono migliori le cliniche private a pagamento. Queste, però, costano molto e, per tal motivo, meglio stipulare una polizza assicurativa internazionale.  Le farmacie sono numerose e ben fornite, ma il servizio di ambulanze è inadeguato mentre l’acqua è potabile solo nelle grandi città. Evitate di mangiare insaccati locali, verdura cruda, frutta non sbucciata e latte non pastorizzato e bevete solo da bottiglie sigillate senza aggiunta di ghiaccio.

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]