Barcellona cosa visitare in 2 giorni

parqueguell

Per visitare Barcellona, non occorrono molti giorni in quanto oltre ad essere ben collegata  vanta la presenza di monumenti e opere d’arte tutti a brevi distanze fra di loro e con l’ausilio di bus e metro, è facilissimo conoscerla in un week-end. Bellissima in ogni stagione possiede praticamente tutto: dal mare, ai locali di tendenza, ai cibi squisiti fino ad arrivare a testimonianze artistiche di grande pregio che richiamano, ogni anno, milioni di turisti provenienti da tutto il mondo.

Prenotando i biglietti con largo anticipo, inoltre, si può raggiungere spendendo delle cifre veramente low cost. Attualmente, ad esempio, la compagnia aerea Ryanair sta proponendo prezzi concorrenziali in particolare da Roma e Milano ma non solo. Scegliendo questi voli, si atterrerà ad un’ora di distanza dal centro della città spagnola, ma degli organizzatissimi pullmann propongono collegamenti puntuali e quotidiani. Giunti nel capoluogo della Catalogna è conveniente optare per un albergo a poca distanza dalla metropolitana e iniziare il proprio giro. Il monumento certamente più conosciuto e mai completato del tutto è la Sagrada Familia che rappresenta l’esempio più visionario del genio creativo di Antoni Gaudi. Sempre dello stesso artista sono imperdibili anche la Casa Milà, detta La Pedrera realizzata con pietre naturali e ferro battuto e Casa Battlò con un movimento della facciata che assomiglia ad un’onda e ricca di mosaici colorati, ceramiche e cristalli.

La Cattedrale, invece, rappresenta la tipica espressione del gotico catalano con il chiostro con la Fontana delle Oche. Quando la fame si fa sentire, è d’obbligo una puntatina a La Boqueria il mercato popolare che risale al XIII secolo e propone cibi di ogni genere. Per dominare la città d’alto si può arrivare in cima alla montagna fino al castello di Montjuic con la funicolare e poi scendere fino al mare e raggiungere il Port Vell. Chi, infine, ama le strutture ultramoderne, può dedicarsi alla visita del Maremagnum, punto di ritrovo vicino al Port con negozi, discoteche, ristoranti e bar e della Torre Agbar, alta 164 e costruita in acciaio e cristallo che si illumina di notte.

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]