Viaggio in camper low cost, come fare

Viaggio in camper low cost, come fare

Viaggio in camper low cost? Non è proprio una missione difficile da portare a compimento, soprattutto se si fa attenzione a come ci si organizza alla base. Come sempre accade programmare può aiutare ad abbattere i costi.

Organizzazione aiuta ad abbattere costi

Non vogliamo promettere che si possa viaggiare gratis in camper con i nostri consigli ma di certo si possono abbattere le spese. Il camper è un mezzo interessante per viaggiare perché consente di avere molta libertà negli spostamenti, senza dover dipendere da particolari orari o disponibilità.

Certamente il suo utilizzo prevede dei costi che possono essere in qualche modo abbattuti e comunque essere ben calibrati in base alle destinazioni o agli itinerari scelti. Diminuire le spese di viaggio è comunque possibile e in più di un ambito. Insomma, il viaggio in camper low cost non è impossibile.

Abbiamo sottolineato come l’organizzazione sia un fattore importante. Ecco quindi che la prima cosa da fare è quella di programmare in anticipo le soste da fare. Perché? Semplice: è possibile conoscere già in viaggio quali siano le piazzole, le aree verdi o comunque gli spazi dove non si paga.

Certo questo significa fare delle tappe prestabilite nei propri itinerari ma non è di certo una tragedia. Ovvio che se poi in alcuni casi specifici si vogliono sfruttare delle soste a pagamento il budget non ne risentirà tantissimo. Ma è possibile organizzare il viaggio in camper low cost programmando le soste in piazzole gratis e questo consente di risparmiare e non poco.

Viaggio in camper low cost condividendo spese

Altro modo per abbattere i costi è quello di produrre da soli l’elettricità necessaria al camper: in questo caso è consigliato, in tempi non sospetti, l’acquisto di pannelli solari portatili. Ve ne sono di diversa tipologia a seconda delle esigenze del mezzo. Organizzarsi bene da questo punto di vista dovrebbe aiutare a risparmiare molto.

Interessante strumento per dar vita a un viaggio in camper low cost è rappresentato anche da applicazioni come BlaBlacar che consentono, condividendo porzioni di tratte con altri viaggiatori, un abbattimento sostanziale delle spese per il carburante. In questo caso, soprattutto di estate, si potrebbe davvero riuscire a viaggiare a costo zero.

Per quel che riguarda il vitto, inutile dire che il camper offre una soluzione semplice al problema proprio per come è fatto come mezzo: facendo la spesa e cucinando da soli, piuttosto che mangiare in bar e ristoranti consente di risparmiare davvero tanto.

Viaggiare in camper low cost è possibile, non è vero?

Leggi anche

Come spendere poco in viaggio

Come spendere poco in viaggio

Come risparmiare nell’organizzazione del viaggio

Come risparmiare nell’organizzazione del viaggio

Mete low cost: quali sono le più convenienti?

Mete low cost: quali sono le più convenienti?

Viaggi al buio e low cost con Flykube?

Viaggi al buio e low cost con Flykube?

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]