Viaggiare in Europa con treno e autobus

21 luglio 2018 12:11

Viaggiare in Europa? Lo si può fare senza problemi e senza stancarsi troppo anche utilizzando il treno o l’autobus. Non si deve assolutamente sottovalutare le capacità logistiche e le funzionalità di questi due mezzi: in alcuni casi possono aiutare davvero a risparmiare tempo.

E quanto possa essere comodo scegliere questo tipo di locomozione ce lo fa sapere, grazie ad un’indagine dedicata, GoEuro, una piattaforma di viaggio che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli, la quale ha messo a confronto diverse tratte europee evidenziando quelle caratterizzate da tempi di percorrenza in treno e in autobus inferiori rispetto all’aereo.

Prendiamo ad esempio l’Italia: essa è più “corta” se ci si sposta in treno piuttosto che in aereo, soprattutto per specifiche tratte. L’esempio più importante in tal senso? Roma-Bologna: servono solo due ore con il treno ad alta velocità. E lo stesso si può dire per Roma-Milano: con le sue 2 ore e 49 consentono di risparmiare in ora e 6 minuti rispetto all’aereo. Insomma, una vera mano santa per turisti o uomini di affari che hanno bisogno di spostarsi celermente e con comodità.

Per ciò che concerne le altri capitali europee, per ciò che concerne il treno spicca tra tutti il tragitto Londra-Parigi :con l’alta velocità, attraverso il Tunnel della Manica, i viaggiatori possono spostarsi tra le due capitali in sole 2 ore e 16 minuti di treno contro le quasi 3 ore e mezzo dell’aereo. Anche Madrid-Valencia è un percorso che conviene affrontare su rotaia, tanto quanto Parigi-Lione.

E per ciò che concerne gli autobus? Anche essi consentono su alcune tratte di risparmiare soldi e tempo: Amsterdam-Bruxelles necessita sono di 2 ore e 45 di spostamento su strada, mentre l’aereo impiega 45 minuti di più.  E lo stesso avviene per Amsterdam-Dusseldorf e Parigi-Bruxelles.

Abbiamo parlato di: