8 hotel particolari di Madrid

Pernottare a Madrid è praticamente indicato per tutte le tasche ed esigenze, soprattutto perchè negli ultimi anni si è assistito ad un aumento costante e veloce di strutture di qualità e a prezzi più bassi, il più delle volte. Un inasprimento delle leggi che regolano la sistemazione di camere e i livelli di standard, subito dopo l’arrivo del 2000, ha portato ad una diversa attenzione a livello igienico o strutturale, che però non ha comportato variazioni di tipo economico. Come in tutte le grandi capitali europee, quindi, si passa dalla stanza dalle caratteristiche base, a quella estremamente lussuosa e, in più, sorgono otto alberghi, di tipo culturale che andrebbe la pena di provare, almeno una volta nella vita.

  • Hotel Villa Real, presenta una hall interamente rivestita in marmo con una statua romana e camere decorate con mosaici. Tutto il resto del palazzo, invece, è ricco di una serie di accessori e oggetti d’arte che provengono dalla collezione d’arte antica di Jordi Cios.
  • Westin Palace, vi si recano soprattutto gli amanti della buona musica, visto che organizza regolarmente concerti di musica jazz, classica, soul e swing proprio nell’atrio. Artisti di fama internazionale, vengono spesso invitati e si esibiscono per la gioia degli intervenuti, proprio in tale luogo.
  • Hotel Orfila, ha una storia lunga visto che è stato realizzato nel 1880 e costituiva l’abitazione privata per una famiglia di artisti. E’ rimasto qualcosa ancora del vecchio teatro ed anche il salotto letterario degli anni ’20 ed è un palazzo signorile veramente interessante da visitare.
  • Castellana Inter-Continental ha delle zone comuni di grande bellezza, vosto che sono arricchite di dipinti e sculture di pregevole fattura. Nel laghetto, invece, sembra abitare il fantasma di Oliver Reed.
  • Hotel Opera: di notte è molto suggestivo, perchè in lontananza si ascoltano le note che arrivano, trasportate dall’aria, direttamente dal Teatro Real.
  • Hotel Zurbano: è tutto dedicato all’arte contemporanea spagnola.
  • Hotel Husa Princesa, in ogni camera si trovano grandi classici, i cui originali sono al Museo del Prado, dedicati a Velàsquez e Goya.
  • Hotel Mònaco, infine, è un ex bordello, spesso viene preferito per girare servizi di moda, in quanto presenta ancora un arredamento particolarmente kitsch.

Leggi anche

La stanza di nuvola del Tantra Boutique Hotel a Quito

La stanza di nuvola del Tantra Boutique Hotel a Quito

Il Rose Garden Hotel di Roma festeggia l’ingresso nel circuito Luxe Collection

Il Rose Garden Hotel di Roma festeggia l’ingresso nel circuito Luxe Collection

Gli hotel più strani nei quali dormire

Gli hotel più strani nei quali dormire

Hotel Eitch Borromini, abitare la storia in un hotel di lusso a Piazza Navona

Hotel Eitch Borromini, abitare la storia in un hotel di lusso a Piazza Navona

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]