Viaggi, prenotazioni record per la fine del 2021

Viaggi, prenotazioni record per la fine del 2021

Gli italiani vogliono andare in vacanza, ma vogliono farlo in sicurezza e senza alcun problema: ragione per la quale hanno deciso di prenotare in anticipo le proprie vacanze invernali del 2021. È questo ciò che si evince dai dati pubblicati da Assoaeroporti, l’associazione che raggruppa sotto di sé tutti gli scali aeroportuali della penisola.

viaggiare senza paura

Numeri chiari tra crisi e paura

I numeri parlano chiaro: le persone che hanno volato nel 2020 sono state solo un quarto rispetto a quelle del 2019, anno in cui a passare per gli aeroporti italiani sono stati 193 milioni di persone contro i 53 dello scorso anno. L’emergenza coronavirus ha messo a ferro e fuoco il settore del turismo e quello del trasporto aereo ed è stato stimato che il comparto non riuscirà a ritornare è i numeri pre-pandemia se non intorno al 2026. Il vaccino anticovid messo a punto contro i contagi sta avendo però già il suo effetto: gli italiani si sentono più fiduciosi e iniziano a programmare le proprie vacanze natalizie nella speranza che questo approccio intrapreso a livello sanitario possa portare alla possibilità di viaggiare con meno restrizioni possibili.

La mascherina dovrà con molta probabilità essere comunque utilizzata, ma rispetto a prima gli italiani che amano viaggiare hanno deciso di smettere di avere paura. Non è un caso quindi che le compagnie low cost come EasyJet abbiano già fatto registrare un 250% di prenotazioni in più per quel che concerne questa estate e che altri operatori come Italianway abbiamo visto crescere la richiesta di affitti brevi in specifiche località.

Prenotazioni in crescita e ripartenza

viaggi aerei prenotazioni

Questo trend di crescita delle prenotazioni ha un po’ stupito gli operatori che però lo hanno accolto con gioia e un pizzico di speranza per un eventuale ripresa: una fioca luce che indica la fine del tunnel per tutti i lavoratori del comparto, messi in ginocchio nel corso di questa pandemia ai quali basterebbe anche una piccola crescita degli affari per poter ricominciare.

Il vaccino anticovid rappresenta senza dubbio uno strumento valido nel contrasto alla malattia e di conseguenza presuppone la possibilità di poter contare su un minore numero di restrizioni nel corso dei periodi nei quali, di solito, la gente tende a partire. Un ottimismo che potrebbe davvero dare una spinta importante a un settore che ne ha assoluto bisogno.

Le destinazioni? I Caraibi, le città d’arte, l’Oriente in generale e del Giappone nello specifico: gli italiani sentono la mancanza di quelle mete che per anni hanno rappresentato la vacanza da sogno e, anche in questi tempi di pandemia, non avere intenzione di rinunciarvi.

Leggi anche

Viaggi, dal 16 maggio green pass per viaggi in Italia

Viaggi, dal 16 maggio green pass per viaggi in Italia

Vacanze in Grecia nel 2021, ecco come

Vacanze in Grecia nel 2021, ecco come

Coronavirus: come tutelarsi per viaggiare nel 2021

Coronavirus: come tutelarsi per viaggiare nel 2021

Hotel e riaperture, ecco il piano del Governo

Hotel e riaperture, ecco il piano del Governo

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]