Viaggi a sorpresa, è boom tra i giovani

Viaggi a sorpresa, è boom tra i giovani

È boom tra i giovani per i viaggi a sorpresa. Un trend iniziato pre-pandemia che sembra aver riconquistato la sua forza ora che si sono allentate le restrizioni. L’ignoto continua ad attirare senza sosta, a quanto pare.

Torna di moda questo modo di viaggiare

Soprattutto nel corso di questa estate 2022, dove alla domanda dove vai in vacanza, la risposta tra i più imberbi potrebbe essere proprio “non lo so, è una sorpresa“.  Ovviamente non si parte allo sbaraglio: si comprano dei pacchetti comprendenti volo e hotel,  venendo a conoscenza della destinazione solo a qualche giorno dall’effettiva partenza.
E i prezzi, soprattutto per i fine settimana, sono incredibilmente validi, partendo dai 99 euro.

I viaggi a sorpresa sono sbarcati nel nostro paese prima della pandemia di coronavirus ma erano già ben avviati negli Stati Uniti, in Spagna e in Gran Bretagna. La Spagna in particolare si è specializzata in questo tipo di turismo, dando vita a portali che sono diventati internazionalmente fondamentali come Flykube,  Waynabox e Drumwit.

Qui da noi in particolare sono UTravel e Toratora a spingere i viaggi a sorpresa,  anche focalizzandosi su specifiche fasce di età. Ora che viaggiare si è fatto più libero le piattaforme stanno lavorando sulla personalizzazione dei pacchetti e dei servizi, offrendo il top ma mantenendo ottimi prezzi in termini di competitività.

Come funzionano i viaggi a sorpresa

Quando si parla di viaggi a sorpresa, a prescindere dal portale che se ne occupa, sono simili le linee da seguire. Viene indicata la città di partenza, la data di partenza e la durata del viaggio. Per quel che concerne la destinazione si possono scegliere delle macro categorie come “capitali europee” e si ha la possibilità di scegliere pacchetti differenti a seconda della tipologia di pernottamento scelto.

Una volta comprato il pacchetto arriva una prima email di conferma, mentre tra i sette giorni e le quarantotto ore prima della partenza vengono inviati i biglietti e la prenotazione dell’albergo.

I viaggi a sorpresa sono linfa vitale di esperienza per i più giovani sotto i trent’anni e in qualche modo utilizzano il modus operandi tipico dei vecchi viaggi last minute. Perché? Molto semplice: i costi così bassi sono garantiti sia per quel che riguarda il volo aereo che il pernottamento, su quelli che sono i posti rimasti invenduti e che così vengono coperti.

A seconda della flessibiltà offerta sono inoltre maggiori i vantaggi per i viaggiatori. Insomma, questo tipo di turismo unisce la passione per l’ignoto a un turismo low cost.  Cosa di meglio per viaggiare soprattutto per i più giovani?

Leggi anche

Zaini per viaggiare in aereo, è boom

Zaini per viaggiare in aereo, è boom

Compagni di viaggio, le app utili

Compagni di viaggio, le app utili

Treno? Sempre più amato dagli italiani in viaggio

Treno? Sempre più amato dagli italiani in viaggio

Viaggi all’estero, Spagna meta più ambita

Viaggi all’estero, Spagna meta più ambita

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]