Valle della Loira: nove castelli da non perdere

Si sente spesso parlare della Valle della Loira, dei suoi mitici castelli che sono più di trecento, per un tour che è adatto anche alle famiglie con ragazzi ancora giovani. Abbiamo già parlato dell’argomento, ma stavolta il nostro itinerario riguarderà non soltanto le fortezze principali, ma anche e soprattutto quelle forse meno turistiche ma, non per questo, meno interessanti. Vediamo allora quali sono.

  • Castello d’Azay-le-Rideau, che si trova su un’isola dell’Indre con tanto di parco e laghetto. E’ stato costruito nel primo Rinascimento e l’ingresso è dalle 9:30 alle 19:00 fino ad agosto, per un costo di 8 euro.
  • Castello di Villandry: a realizzarlo, intorno al 1932, fu Jean Le Breton, ministro di re Francesco I di Francia. Da non perdere i giardini, con dei magnifici labirinti verdi che fungono pure da orto. A luglio ed agosto, gli orari di apertura sono 9-7:30, per un costo totale 9 euro.
  • Castello d’Ussé: di tipo gotico e rinascimentale che si trova sulle rive del fiume Indre. Si dice che lo scrittore di fiabe Charles Perrault, abbia tratto ispirazione da tale luogo per la sua “Bella addormentata nel bosco”. In estate è aperto dalle 10:00 alle 19:00 e l’ingresso costa 13 euro.
  • Castello di Langeais: Nel X secolo aveva la funzione di fortezza e fu costruito da Folco III Nerra.Oggi rimane un pregevole esempio di architettura tardo-medievale. Gli orari di ingresso per luglio e agosto sono dalle 9:00 alle 19:00, per un costo totale di 8,50 euro.
  • Castello di Chenonceau: un tempo mulino fortificato, poi è divenuto una fortezza e oggi viene chiamato “il castello delle dame”, per le donne che lo hanno abitato. La sala da ballo, ad esempio, fu fatta costruire da Caterina De Medici. Si entra dalle 9:00 alle 19:30 in estate, alle 20:00 in agosto e il biglietto costa 10,50 euro.
  • Castello de Chambord: 440 locali, 80 scale, 365 camini e 800 capitelli scolpiti, dove si nota l’influenza di Leonardo Da Vinci. Fino a metà agosto resta aperto fino alle 19:00 e il biglietto ‘ di 9,50 euro.
  • Castello di Cheverny: fu uno dei primi ad essere aperto al pubblico e per entrarvi si paga 7,50 euro.
  • Castello de Blois: nel cuore della città, ha un costo di 8 euro.
  • Castello d’Amboise: Ad agosto chiude alle 19:00 e l’ingresso costa 8,30.

Leggi anche

Viaggi in macchina difficili per i bambini

Viaggi in macchina difficili per i bambini

Vacanze e sicurezza online, a cosa fare attenzione

Vacanze e sicurezza online, a cosa fare attenzione

Vacanza con cani, come fare

Vacanza con cani, come fare

La Londra segreta di Victor Fadlun

La Londra segreta di Victor Fadlun

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]