Vacanze in Grecia nel 2021, ecco come

Vacanze in Grecia nel 2021, ecco come

La Grecia ha riaperto il 19 aprile scorso i propri confini nei confronti dei turisti provenienti dall’estero, candidandosi automaticamente a essere uno dei paesi più visitati nel corso della prossima estate. Questo periodo di prova durerà fino al 14 maggio, quando le frontiere verranno riaperte definitivamente. Cosa bisogna sapere per recarsi in vacanza nel paese ellenico?

Cosa fare per viaggiare in Grecia

Deve essere sottolineato che sono già molti gli italiani che hanno prenotato una vacanza in Grecia per i prossimi mesi e molti altri sono pronti a farlo appena capiranno quali sono le misure da rispettare per poter passare una vacanza in “piena libertà”. Per indicare a tutti, senza errori, le norme da seguire il Ministero del Turismo Greco ha emesso un documento nel quale sono presenti tutte le risposte necessarie.

La prima cosa da notare è che, pur non essendo più necessaria la quarantena, i turisti provenienti dall’estero devono in modo obbligatorio:

  • Presentare un certificato di vaccinazione rilasciato da un autorità sanitaria approvata nel proprio paese di origine
  • Presentare o un certificato di vaccinazione o un tampone molecolare negativo eseguito fino a 72 ore prima del viaggio
  • Entro le 24 ore dal viaggio compilare come richiesto il documento PLF.

Una volta in Grecia i turisti saranno sottoposti a test casuali e in caso risultato positivo al covid -19 il viaggiatore sarà temporaneamente ospitato in un hotel in isolamento. Se il test a campione avviene al confine terrestre non sarà consentito l’accesso.

Viaggiare in sicurezza per la Grecia

vacanze grecia covid

Il viaggiatore che va in Grecia non deve preoccuparsi della possibilità di essere contagiato dal personale turistico greco: tutti i dipendenti sono già stati vaccinati: quelli che non lo sono ancora sono comunque sottoposti a un test molecolare settimanale che dovrebbe assicurare uno screening ottimale fino al momento della vaccinazione. Per ciò che riguarda invece i turisti la Grecia riconosce come valide le vaccinazioni eseguite con le seguenti formulazioni: Pfizer BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Johnson + Johnson / Janssen, Sinovac Biotech, Gamaleya (Sputnik), Cansino Biologics, Sinopharm.

Tutti gli arrivi saranno “contingentati” attraverso degli specifici punti d’accesso sia via terra che via mare e via acqua. Gli spostamenti saranno consentiti all’interno della Regione per i viaggiatori attraverso il foglio di prenotazione dell’hotel: ovviamente tutte le misure di distanziamento e di protezione seguite dagli abitanti della Grecia dovranno essere seguiti anche dai turisti in visita.

Per chiunque fosse interessato a visitare la Grecia con una crociera dal 14 maggio, momento della totale di apertura, sarà possibile per coloro in viaggio poter far scalo nel paese ellenico a differenza di quello accaduto negli scorsi mesi.

 

Leggi anche

Viaggi in Inghilterra, le regole valide ad agosto 2021

Viaggi in Inghilterra, le regole valide ad agosto 2021

Viaggi fuori dall’Europa bloccati, tour operator in crisi

Viaggi fuori dall’Europa bloccati, tour operator in crisi

Coronavirus e viaggi in Europa, cosa sapere

Coronavirus e viaggi in Europa, cosa sapere

Viaggio Spaziale Turistico, venduto il primo biglietto di Blue Origin

Viaggio Spaziale Turistico, venduto il primo biglietto di Blue Origin

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]