Vacanza Alle Cicladi: Milos, perla della Grecia

Milos

Milos non è ancora apprezzata come dovrebbe. Si trova nell’Arcipelago delle Cicladi, in Grecia e qui il mare turchese si specchia tra bellissimi merletti di roccia, creando un paesaggio particolarmente suggestivi. Chi adora l’arte conosce questa zona, soprattutto attraverso la meravigliosa Venere di Milo, custodita al Museo del Louvre. Una vera protagonista del periodo della Grecia classica e una delle massime rappresentazioni della bellezza femminile. Ha una altezza importante, che è di 2,03 metri, che ne ha fatto un pò la sua sfortuna. Non l’aveva apprezzata troppo Pierre-Auguste Renoire che, infatti, proprio per tale caratteristica l’aveva denominata la Grand gendarme.

Grecia

La Venere di Milo ha conquistato tutti tranne lui, ma da dove arriva tale capolavoro che è profondamente legato a questa terra tutta da scoprire? Fu trovata nel 1820, spezzata in due parti e senza braccia, da un contadino che stava arando i campi. Il terreno era proprio sull’isola di Milos. E’ sconosciuto anche agli esperti a quale episodio della mitologia greca sia associata, ma la posizione della spalla sinistra fa pensare che si tratti della rappresentazione della Venere vittoriosa mentre sta porgendo una mela ad Apollo. Una possibilità piuttosto reale visto che in greco milos ha proprio tale significato. Un vero successo, ma l’area ha ancora bisogno di essere scoperta  per bene ed è rimasta per qualche motivo a margine delle rotte del turismo di massa. Non che questo sia per forza un male, ma vale la pena di puntare sulle sue peculiarità. E’ una destinazione che, del resto va bene sotto molte angolazioni. Pensate che vanta 75 spiagge, per cui è ottima pure per chi ha famiglia e bambini, senza dimenticare le coppie e pure i single.

Milos

La quantità di baie presenti, le regala un primato assoluta tra le Cicladi. Milos, in particolare, rappresenta l’estrema propaggine meridionale nell’Egeo. Uno dei suoi angoli più suggestivi e, ovviamente, fotografatissimo è la spiaggia di Sarakiniko che sorge vicino al porto isolano, non lontano da Adhàmas. Di bello ha l’atmosfera, ma soprattutto le rocce che l’erosione del tempo ha modellato e che creano un perfetto sfondo con il trasparente mare.

Da qui potete divertirvi ad esplorare la zona con una serie di tour a tema. Da Adhamas, ad esempio, partono le gite in battello pronte a compiere il periplo dell’isola. Macchina fotografica alla mano e sguardo attento, non vi perderete lo spettacolo assoluto della zona. Qui ci sono infatti le rocce rosse di Firiplaka e i faraglioni di Kleftiko. Tra le esperienze indimenticabili in loco durante una vacanza, poi, c’è pure la possibilità, che vi consigliamo vivamente di concedersi un tuffo nella baia di Papafragas. Quest’ultima è praticamente una piscina naturale accessibile soltanto via mare.  Ci arriverete tramite un monumentale arco di roccia.

case Milos

Milos è un’isola vulcanica fondamentalmente e al suo interno è possibile rintracciare bentonite, caolino, perlite, quarzo, zolfo e ossidiana. Riconoscibile subito per il suo colore molto scuro, l’ha resa ulteriormente famosa nel tempo in quanto è diventata grande centro minerario nel mondo antico. Insomma, non è un posto Milos da vacanza veloce. Per apprezzarla, bisogna restare qualche giorno in più e assaporarne ogni peculiarità. Certamente è da visitare con calma il borgo di Plaka e l’insieme di testimonianze archeologiche. Le stesse vanno dall’età classica e della prima età cristiana, rappresentata dalle catacombe di Trypiti. Il centro abitato sembra quasi sfumare fino a raggiungere il mare, bellissimo e stupendo che crea uno sfondo incantevole. Il tutto completato dallo spettacolo degli ulivi che sembrano protendersi verso l’orizzonte. In zona, da vedere inoltre pure i resti di un anfiteatro e di un tempio in stile dorico e dedicato ad Apollo. Era forse la prima dimora della Venere tentatrice. Il clima qui è mediterraneo e le temperature massime sono di 28 grafi in estate, mentre in inverno la colonnina di mercurio non scende sotto i 15. In pratica si sta bene sempre, le temperature non sono eccessive, ma per le escursioni come sempre è meglio evitare le ore centrali della giornata. La lingua parlata è il greco, mentre la moneta è chiaramente l’euro. Un soggiorno, insomma, non troppo convenzionale ma particolare in Grecia, che non vi deluderà di certo per quel mix di arte, mare e paesaggi che sanno conquistare ad ogni stagione, qualunque siano i vostri gusti.

venere di milo

Photo Credit: Thinkstock

Leggi anche

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]