Thailandia, quando andare

La maggior parte dei turisti che scelgono una vacanza in Thailandia arrivano durante la stagione relativamente fresca e secca, da dicembre e febbraio. In quel periodo le precipitazioni sono scarse e la temperatura non supera i 32°. Tuttavia se l’area prescelta, si trova in collina, il rischio che la colonnina di mercurio si abbassi di colpo di sera, è piuttosto fondato. Non dimenticate, quindi, di portare in valigia un maglioncino. Un soggiorno in tale angolo di mondo non è particolarmente costoso, ma lo svantaggio è che si tratta di un’area sempre affollata e le stanze negli alberghi sono scarse.

E’ chiaro che nella stagione turistica i prezzi tendono ad essere ritoccati verso l’alto e i trasporti intenni sono più complessi da organizzare. Il periodo migliore, in linea di massima va da gennaio a febbraio momento perfetto per visitare pure destinazioni come Chiang Mai, Chiang Rai e Mae Hong Son, Bangkok, Phuket, Racha, Phang-Nga, Khao Lak e l’area di Krabi; Lanta, Phi Phi e le piccole isole minori dell’arcipelago, ma anche Samui e Phangan.

Da marzo a giugno, può fare davvero molto caldo e il livello di umidità è tanto alto, così da rendere la permanenza stancante e faticosa. Da giugno a novembre, arriva la stagione delle piogge, ma ovviamente senza troppo turismo i prezzi sono più bassi e si possono osservare comodamente le bellezze della Thailandia. Le precipitazioni, però, non mancano e si presentano, puntualmente, quasi tutti i pomeriggi. Le precipitazioni monsoniche possono durare anche giorni , ma sono piuttosto rare. In questo periodo la campagna è ovviamente ricca di verde, con le risaie allagate e gli alberi in fiore. La disponibilità di alloggio in hotel comincia a crescere in modo esponenziale ed è più facile prenotare i trasporti locali. La Thailandia ha tre stagioni: mesi secchi e freschi, dicembre e gennaio, caldissimi, marzo-giugno e piovosi, giugno-novembre.

Leggi anche

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]