Sudafrica, Città del Capo: cosa vedere

Un tratto di mare color zaffiro, con la presenza di alcune case talmente imponenti da essere state comprate esclusivamente da magnati  dell’immobiliare e ricchi ereditieri. Questo, però, non significa che non ci siano degli scorci tutti da godere in perfetta soluitudine e comunione con il proprio animo, magari nelle spiagge meno frequentate e conosciute. Vediamo insieme quali sono le quattro più interessanti dell’area del Sudafrica.

Ecco quattro luoghi tra mare e angoli nascosti dove trovare relax e scattare magari qualche bella foto:

  • Beta Beach: si trova ai piedi di una serie di residenze private nell’elegante sobborgo di Bakoven e spesso passa inosservata. In più spicca a soli pochi minuti dal centro città, eppure non è mai affollata. La gente del posto ne parla molto poco, perchè l’area è veramente piccola, tra scogli che però non impediscono al bagnante di nuotare o sdraiarsi al sole. Se volete arrivarvi, dalla città prendete Victoria Road oltre Camps Bay, svoltate a destra in Beta Road e cercate il viottolo secondario che vi porterà vicino al mare.
  • Oudekraal: è attigua alla prima spiaggia presenta una cala protetta in fondo ad una scala ripida,circondata da un boschettto di Tabernaemontana citrifolia. Fa parte del Table Mountain National Park e si paga un piccolo biglietto per accedere alla zona che comunque resta splendida. Per giungere qui, seguite la prima svolta a destra  segnalata dopo aver superato il Twelve Apostles Hotel su Victoria Road.
  • Smitswinkelbaai: fuori città, avvicinandovi verso Cape Point, si trova una piccola area di parcheggio in ghiaia a lato della strada tra Simon’s Town e la Cape of Good Hope Nature Reserve.  Appena arrivati, attraversate la strada e iniziate la discesa di 15 minuti lungo il sentiero.
  • Tietiesbaai: un vero rifugio lontano dalla folla. Si trova nella Cape Columbine Reserve sulla West Coast e a primavera si ricopre di fiori coloratissimi. Si arriva dalla città prendendo l’uscita R27 della N1 e svoltando a sinistra sulla R45 a Vredenburg. Dritto fino a Paternoster e proseguite dritti fino al cartello di Tietiesbaai.

Leggi anche

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]