Ritmi, danze e cucina delle Seychelles

Quando si pronuncia la parola Seychelles, l’effetto è immediato e lo stesso vale per altri paradisi come Polinesia, Mauritius e Maldive, tanto per fare qualche esempio, in quanto simbolo di mondi tropicali dedicati a pochi e dove trovare un totale relax fra acque cristalline e sabbia dorata. Oggi, per fortuna, queste mete sono raggiungibili più o meno da tutti; magari qualcuno dovrà compiere qualche sforzo economico in più o raccogliere del denaro per una quantità maggiore di tempo, ma per una vacanza tanto sognata vale certamente la pena di fare un sacrificio. Se parliamo, ad esempio, proprio delle Seychelles, dopo averne decantato spiagge e paesaggi, bisogna puntare l’attenzione pure su altri aspetti spesso tralasciati, ma non certo di minore importanza, come le danze e la cucina.

Le musiche e i balli da queste parti, furono introdotti dai colonizzatori e dagli schiavi e, in pochi decenni sono diventati fondamentali per la cultura creola, tanto da rappresentarne in pieno le tradizioni più profonde. Si assiste, quindi, ad un ritmo continuo, tipico africano e di solito preferito la sera intorno ad un fuoco sulla spiaggia o circondati dal verde. Gli strumenti scelti sono di solito il séga e il tambour-séga, con un corpo di risonanza costituito da un tronco vuoto di palma di cocco. Oggi non mancano, comunque, pure la chitarra, la fisarmonica, il triangolo e il violino.

Particolarmente apprezzata è pure la cucina da queste parti, in gran parte a base di pesce ovviamente, tanto che è stato calcolato che gli abitanti arrivano a consumarne 85 chili ogni anno, un vero e proprio record mondiale. Non manca quasi mai nelle pietanze la noce di cocco. Del resto è una pianta semplice da coltivare che richiede sole, acqua e la cura della natura. Piuttosto amata alle Seychelles è pure la cannella, tanto che soprattutto in passato, agli inizi del Novecento, soltanto a Mahé erano attive ben 82 distillerie di tale spezia, onnipresente anche oggi in parecchi cibi.

Leggi anche

Viaggi e film, i più gettonati

Viaggi e film, i più gettonati

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]