In giro tra le Spa esotiche più belle, per dimenticare lo stress da lavoro

La bella stagione che tarda ad arrivare e, più o meno in tutta Italia, pur regalando temperature gradevoli, porta un pò di pioggia e il lavoro che spesso stressa e innervosisce. Senza contare il traffico quotidiano,gli impegni, sempre troppi, che non si riescono a coprire e l’elenco potrebbe essere ancora lungo. Insomma tutto questo e molto altro ancora portano una persona a desiderare di viaggiare e, meglio ancora, di regalarsi qualche giorno di benessere in qualche centro super completo, dove ricaricare “le batterie”. Allora perchè non mettere da parte qualcosa ed unire l’utile e il dilettevole, cioè partire e scegliere una delle mete dove si trovano le Spa esotiche più belle del mondo?

Esistono almeno quattro luoghi al mondo dove poter contare su tutto il relax possibile, provando tantissimi trattamenti benefici e lasciandosi coccolare dal personale altamente qualificato. A cominciare da Thermopolis, a Wyoming, negli Usa, dove si trova questa città termale che fa parte del cosidetto Hot Springs County. E’ importante per la presenza di numerose sorgenti calde con acque minerali curative, aperte al pubblico e, in più, dato assolutamente da non sottovalutare, completamente gratuite. Guardandosi attorno, poi, non si scorgono altro che fantastici panorami da Far West americano. Blue Lagoon, Svartsengi Resource Park, in Islanda è una sorgente geotermale dove l’acqua marina arriva in superficie alla bellezza di 38°. La piscina dove immergersi è di ben 5000 mq all’aperto e poco distante dal mare, con lo sfondo di vapori e rocce laviche.

Kusatsu, in Giappone, è conosciuta nel Paese e anche altrove per le proprietà altamente benefiche delle sue acque. Si tratta di una località di montagna, a due ore da Tokyo. E’ possibile trovare decine di sento, i bagni pubblici aperti a tutti. Si può anche preferire di immergersi nelle vicine sorgenti calde di Sainokawara Park. Lake Taupo, in Nuova Zelanda, infine, è la zona dove si trovano le più importanti aree di questo tipo, tra fanghi fumanti e pietre pomici.

foto di: viagginrete-it

Leggi anche

Viaggi di nozze benessere, un trend che piace

Viaggi di nozze benessere, un trend che piace

Festa della Mamma e mete gay friendly

Festa della Mamma e mete gay friendly

Viaggi, 3 mete perfette per aprire il 2017

Viaggi, 3 mete perfette per aprire il 2017

Repubblica Dominicana: tour a Cayo Levantado, tra mare e souvenir tipici

Repubblica Dominicana: tour a Cayo Levantado, tra mare e souvenir tipici

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]