Cosa vedere nello Sri Lanka

 

L’ex isola di Ceylon, oggi nota con il nome di Sri Lanka, conserva al suo interno un numero infinito di meraviglie naturalistiche e monumentali, tanto da possedere più di un sito Patrimonio Unesco e noi nei giorni scorsi abbiamo avuto la fortuna di visitarne ben tre: Dambulla, Sigiriya e Galle. Siamo stati invitati a prendere parte all’Expo 2012 dedicata al turismo e alle peculiarità di questa perla dell’Oceano Indiano e, ovviamente, l’occasione è stata perfetta per potersi dedicare ad un tour conoscitivo in giro per il cosiddetto triangolo culturale. E’ chiaro che per scoprire al meglio tale tratto di mondo la permanenza dovrebbe essere più lunga e riguardare anche il nord con le splendide spiagge e Trincomalee ormai lanciatissima a livello turistico, ma ecco che cosa abbiamo visto in cinque giorni e vi consigliamo di non perdere:

  • Galle, graziosa cittadina con il suo forte, dove abbiamo fatto un pò di shopping e dove era in corso una partita di cricket, lo sport nazionale. Si trova sulla punta sud-occidentale del Paese, a ben 119 chilometri da Colombo. Ricordate che da queste parti coprire distanze anche limitate è difficoltoso per via del traffico e delle strade tortuose, per cui partite con largo anticipo per raggiungere in tempo la vostra meta. Tenete conto, inoltre, che le ore centrali del giorno sono caldissime e non proprio adatte alle escursioni. Preferite quindi la mattina presto per spostarvi dal vostro albergo. Con l’arrivo dei portoghesi nel XIV secolo, Galle divenne il porto principale dell’isola, prima di diventare importantissima sotto il dominio britannico. Il 26 dicembre del 2004 lo tsunami l’ha devastata e molti cittadini sono morti. Oggi un bell’esempio di città fortificata e interessante è anche la Cattedrale di Santa Maria.
  • l’Orfanotrofio degli elefanti a Pinnawela: vi troverete pachidermi piccoli e adulti abbandonati o ammalati che qui vengono curati. Durante la giornata, oltre al momento del pasto durante il quale i cuccioli vengono nutriti con il biberon, interessante è l’ora del bagnetto al quale noi abbiamo assistito.
  • Sigiriya con i suoi oltre 2000 scalini è un sito archeologico dello Sri Lanka, Patrimonio Unesco. Vi si trovano le rovine di un antico palazzo e la presenza di marmo bianco nelle scale lo rende brillante non appena arriva il crepuscolo.
  • Dambulla: con il suo complesso di monasteri Patrimonio Unesco, vanta all’interno delle splendide grotte abbellite da statue e colori intensi dedicati al Buddha.
  • piantagioni di tè tra Kandi e Nuwara Eliya
  • Kandy e il Tempio del Dente Sacro, dove sarebbe conservata proprio questa parte del corpo del Buddha e per questo sempre carico di fedeli e con una atmosfera spiritualmente molto elevata.

Si ringrazia: Gothami Indikadahena Minister (commercial)Deputy Permanent Representative of Sl, Laura Miglietta personal assistant Gothami and Brown Tours

Leggi anche

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Corsica tutta da scoprire

Corsica tutta da scoprire

Perché scegliere un viaggio in catamarano

Perché scegliere un viaggio in catamarano

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]