Borneo, informazioni utili per il viaggio

28 marzo 2014 16:00

Non si sente parlare molto spesso di Borneo malese, ma dove si trova e come è composto questo tratto di mondo così unico e particolare? E’ formato da due Stati che sono Sabah e Sarawah. Il primo occupa la sua parte settentrionale con una curiosa forma a testa di “cane”. L’entraterra è montuoso e carico di corsi d’acqua, colline e valli fluviali. Il Sarawak è una terra di fiumi stretti e ampi che corrono attraverso la campagna e la città, all’interno di una rete navigabile di 3300 km. Al suo interno se ne trovano ben 55. Il Brunei, infine, con i suoi 5765kmq, rappresenta meno dell’uno per cento dell’area del Borneo.

E’ conosciuto soprattutto per la sua fauna e per le attività emozionanti che si possono provare al suo interno, dedicate soprattutto ai turisti che adorano l’avventura. Il territorio include le tre montagne più alte della Malaysia e, per tal motivo, non mancano mai alpinisti in visita, anche se in verità i massicci non rappresentano una sfida particolarmente impegnativa. Si può optare anche per le immersioni, il rafting, il trekking nella giungla e l’arrampicata sui rilievi più bassi. Località perfette in questo senso, sono ad esempio il Parco di Kinibalu e il Bacino di Maliau nel Sabah e l’area montuosa del Kelabit nel Sarawak. Alcune compagnie specializzate, poi, organizzano pure spedizioni in  mountainbike, rafting, trekking e arrampicata.

Se, invece, la vostra attenzione è tutta catturata dall’archeologia, l’etnografia e l’antropologia, visitate le Grotte di Niah nel nord del Sarawak, i musei statali del Sarawak e del Sabah, il museo islamico delle civiltà e delle arti e le moschee e i musei del Brunei. L’intero Borneo settentrionale, inoltre, è un vero e proprio museo etnografico all’aperto e le manifestazioni culturali non mancano mai. Tenete d’occhio, infine, le tantissime associazioni culturali indigene dislacate nel territorio.

Fonte: Guida Bradt. Si ringrazia la casa editrice fbe