Barbados cosa mangiare: piatti tipici e i migliori ristoranti

Barbados cosa mangiare: piatti tipici e i migliori ristoranti

cucina barbados

Non si può dire di aver conosciuto al massimo un Paese senza averne scoperto cultura e tradizioni, tutte peculiarità che passano dalla cucina. Una regola non scritta che io ripeto sempre e che è assolutamente valida anche per un luogo da sogno come Barbados. Qui, ciò che avviene tra i fornelli riguarda una serie di riti tramandati da generazioni e mangiare bene riveste un ruolo in primo piano nella società.

cucina caraibica

Il turista che arriva a Barbados, dunque, se vuole assaggiare la vera cucina Banjan, deve scegliere ristoranti specializzati, frequentati dai locali e segnalati tra le migliori strutture dell’isola. Esistono tanti bar e locali in questo tratto di mondo, ma dove gustare il meglio delle creazioni che deliziano il palato e, soprattutto, cosa preferire. Ecco una piccola guida per non lasciarsi sfuggire proprio nessuna specialità di Barbados.

Flying fish & coucou

Questo è il piatto nazionale, quindi è ancora più importante che sia preparato bene. Un posto dove assaggiarlo può essere il Waterfront Café. Preparato con pesce volante fritto o grigliato  accompagnato da farina di mais e okra. Quest’ultima è una tipica verdura tropicale. Viene condito con con salsa di pomodoro, cipolla, aglio e spezie. Simile alla polenta italiana, il coucou è un piatto antico che è stato introdotto nell’isola fin dal 1644 dagli schiavi provenienti dall’Africa.

Pigtail BBQ

Parliamo di street food, quindi si prova nei chioschi di Barbados. Si tratta del codino di maiale cotto alla brace e servito con salsa barbecue dolce o con riso e piselli.

Pudding and souse a Lemon Arbour

Il sabato a Barbados si preferisce questo piatto che è una pietanza ottima per chi vuole provare la cucina di Barbados. Si prepara con carne di maiale marinata in succo di lime, cetriolo e cipolla eviene servito con un pudding a base di frutto dell’albero del pane grattugiato e spezie. Uno dei locali migliori per provare questa delizia è il The Village Bar a Lemon Arbour.

Brunch della domenica al Fisherpond Great House

Siamo al giorno festivo per eccellenza, con il brunch, meglio se quello a base di specialità bajan servito a Fisherpond Great House. La location è splendida perché nella casa coloniale, c’è intorno una piantagione di 350 anni che accoglie gli ospiti in un’atmosfera d’altri tempi.

Bajan cutter da Cuz’s

Si tratta di piccoli panini preparati con il tipico pane salato dell’isola. Sono farciti con diversi ingredienti che vanno dal pesce, al formaggio e uova e sono aromatizzati in salsa banjan al pepe. Da provare quelli di Cuz’s Cutters, un piccolo chiosco in legno che si trova vicino Pepples Beach.

cucina caraibi

Banks Beer: la birra di Barbados

Viene prodotta dal 1961 da Banks Breweries Ltd. ha aperto nel 1961 e da allora produce la birra più famosa dell’isola, perfetto accompagnamento per le giornate più calde. Si trova praticamente ovunque.

Mount Gay Rum: 300 anni di storia

Si tratta del più antico rum del mondo e si produce in loco da più di 300 anni. Il turista interessato, può  pure provare un mini corso di degustazione e la visita alle distillerie, sulla costa antistante St Michael.

barbados

Photo Credit: Thinkstock

 

Leggi anche

La cucina tipica valsugana

La cucina tipica valsugana

Viaggi e cucina: i luoghi più evocativi

Viaggi e cucina: i luoghi più evocativi

Cenare fuori a Kuala Lumpur: cucina tradizionale e influenze locali

Cenare fuori a Kuala Lumpur: cucina tradizionale e influenze locali

Roma-Torino, l’autostrada del gusto con Ciao Checca e Mercedes-Benz

Roma-Torino, l’autostrada del gusto con Ciao Checca e Mercedes-Benz

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]