Viaggio a Budapest: mini guida a monumenti e attrazioni

Viaggio a Budapest: mini guida a monumenti e attrazioni

L’Ungheria è relativamente poco frequentata soprattutto dai turisti italiani che scelgono quasi esclusivamente Budapest, come destinazione per le proprie vacanze. Da queste parti il clima è prevalentemente continentale e gli inverni sono piuttosto freddi e umidi. Le estati sono calde e lunghe. Ecco perché il periodo migliore per organizzare un soggiorno va sicuramente tra la tarda primavera e settembre.Bisogna tenere conto, però, del fatto che sono anche i mesi di maggiore affollamento a livello turistico.

Cosa vedere a Budapest

Budapest at Night

Bagni Kiràly e bagni Rudas: quella delle terme è praticamente una tappa obbligata. Questa pratica è legata ai tempi dei romani, ma queste sono ottomane e risalgono al XVI secolo. Il bagno è rilassante e intorno ci sono cupole e decori sontuosi.

rudas-turkish-bath-budapest

Bagni Gellért: l’edificio è elegante e in art nouveau, tra mosaici e sculture.

Bagni Szécheny: sono pubblici e all’aperto e hanno 15 piscine termali. Sono tra i più grandi dell’intera Europa.

Parlamento: E’ un vero capolavoro neogotico e i cittadini dell’Unione Europea possono visitarlo senza pagare nulla.

Piazza degli Eroi: presenta al centro un obelisco e colonnati a emiciclo. Intorno 14 statue di eroi ungheresi.

Ponte delle Catene: è il primo degli otto ponti locali sul Danubio, dal 1849. A poca distanza, dalla parte di Buda, c’è la funicolare che porta sulla collina del Palazzo Reale.

Grotta della Fortezza: si trova a Buda, nella zona vecchia della capitale. E’ carico di depositi e cantine legate tra di loro da cunicoli che erano di grande utilità durante le guerre.

Museo di Belle Arti: la sua collezione, neanche a dirsi, ha un respiro internazionale e va dall’arte egizia a quella classica al Rinascimento italiano e al Novecento europeo. Assolutamente da vedere.

Galleria Nazionale Ungherese: si trova all’interno del Palazzo reale ed è come fare un viaggio virtuale all’interno dell’arte ungherese. Non sempre capolavori importanti sono noti e, invece, vanno valorizzati, in particolare quelli gotici e rinascimentali. E’ possibile, tra l’altro, visitare pure i giardini.

Museo della Storia della musica: è visitabile all’interno di uno dei più begli edifici barocchi della città e non dimentichiamo che qui abitò addirittura Beethoven. E’ il posto dove viene celebrata al massimo la tradizione musicale ungherese e soprattutto il compositore Béla Bartok. Sicuramente tra le opere più preziose, l’arpa che appartenne a Maria Antonietta.

Museo Franz Liszt: è nell’abitazione dove visse per qualche tempo e non manca una sala concerti.

Museo Ebraico: risale al 1896 e commemora la grande comunità ebraica che si trova qui dal Seicento. Accanto spicca la più grande sinagoga d’Europa.

Mercato coperto: è stato aperto nel 1897, su uno spazio di circa 10mila metri quadrati. Vi si può acquistare merce di vario tipo.

Via Pal: ricordate i ragazzi del famoso romanzo di Ferenc Molnàr? Qui c’è un monumento dedicato proprio a questi giovani che ispirarono l’autore.

Stazione Occidentale: nella galleria interna che è in ferro, c’è il tocco di un grande maestro. A progettarla, infatti, ci ha pensato Gustave Eiffel 12 anni prima della famosissima Tour.

Budapest

In tutto a Budapest, comunque ci sono 225 tra musei e gallerie dìarte. la scelta è veramente vasta e va bene per qualunque gusto ed esigenza.

budapest1

Photo Credit: Thinkstock

Leggi anche

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Corsica tutta da scoprire

Corsica tutta da scoprire

Perché scegliere un viaggio in catamarano

Perché scegliere un viaggio in catamarano

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]