In Turchia alla scoperta dei tappeti

tappetiturchi

In tutto il Medio Oriente ed anche in Asia, l’arte dei tappeti è molto importante perchè ha profonde radici religiose, tradizionali e culturali. La Turchia, in particolare, vanta una storia su questi laboriosi manufatti di tutto rispetto. Corrispondono un pò allo spazio di vita tra l’individuo e questa terra, una sorta di casa dove si è protetti e si lasciano entrare solo coloro che si sentono vicini mentalmente e spiritualmente. Per questo vanno sempre più di moda i tappeto tour in giro soprattutto per i Paesi arabi. Tuttavia, ne esistono di due tipi: quello sempre più comune, organizzato dalla guida turistica che, di solito, facendo acquistare ai turisti in un dato centro, guadagna una percentuale e quello ben più strutturato e serio che mira a riscoprire le caratteristiche più profonde di quello che per noi è solo un accessorio per la casa.

Il tappeto spesso riporta anche dei simboli molto importanti per il popolo e, quindi, lo si può considerare pure come una sorta di libro dove, di generazione in generazione, vengono lette trascrizioni ed immagini e tramandati i segreti artigianali sulla loro realizzazione. Marjia Gimbutas, importante archeologa, studiò prima di tutto lo ceramiche, per poi accostarsi proprio ai tappeti per capirne le simboliche iscrizioni.

Moltissimi sono i modelli e non sempre tessuti. Ci sono, infatti, i feltri, che riproducono l’immagine della spirale, ma ci sono pure, ad esempio, quelli legati al tema della guerra, dove sono riprese scene di combattimento e, a volte, persino terribili e dolorosi eventi che hanno colpito il mondo intero. Esiste persino quello con il crollo delle Torri Gemelle, ma si trovano intrecci e disegni per tutti i gusti. Al mercato di Istanbul, dopo la rituale preparazione del tè, chiunque cercherà di proporre la propria roba e, chiamamente, non tutta sarà di ottima fattura. Il consiglio è di non acquistare subito e, anche se non si è degli esperti, scegliere con molta cautela il proprio tappeto.

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]