Svezia, Göteborg: la mini guida per scoprirla al meglio

Svezia, Göteborg: la mini guida per scoprirla al meglio

goteborg di sera

Un weekend a Göteborg e nella costa occidentale della Svezia, può riservare tante suggestioni e curiosità. La seconda città del Paese è un mix di graziosi angoli di verde e pace e, nello stesso tempo, di aree tipiche di una metropoli. Locali notturni e ristoranti non mancano, così come i negozietti per dedicarsi allo shopping, ma potrete tranquillamente girarne il centro storico a piedi, visto che è molto piccolo.

Per chi ama il design ci sono moltissime alternative, così come per chi si occupa della moda e dell’artigianato. Tanti turisti però apprezzano una delle peculiarità che ha reso la città famosa all’estero. il mare. Di conseguenza, è possibile gustare del pesce fresco e degli ottimi frutti di mare. In traghetto e in tram, invece, ci si può spostare lungo l’arcipelago di Göteborg. Chi si allontana verso nord incontra la Costa occidentale con le sue pittoresche cittadine e isole rocciose per godere al massimo di una atmosfera senza tempo quasi magica.

 

Idee alternative, per una visita durante un viaggio da queste parti

Un giro potreste prevederlo, ad esempio, al Museo D’Arte e Centro Hasselblad a Götaplatsen. Si tratta di una collezione tipicamente nordica con tre stelle Michelin nella Guida Verde. All’interno mostre fotografiche di livello internazionale, mentre se amate il design, l’unico museo di design della Svezia è il Röhsska, che sorge a breve distanza.goteborg

Altra possibilità, può essere quella di visitare il bel parco dell’Associazione dei Giardini Trädgårdsföreningen, prima magari di dare una occhiata al grande mercato coperto Saluhallen con ogni sorta di prelibatezze. Il piccolo tour può finire tra negozietti tipici e di souvenir, dove troverete di sicuro qualcosa da portare con voi. Già che ci siete, se volete provare dell’ottimo pesce che qui non manca, potete fermarvi al ristorante Gabriel al mercato del pesce Feskekörka il cui chef, Johan Malm, è l’ex campione del mondo in apertura di ostriche. Come dire unire il piacere di mangiare bene al divertimento.

L’antico quartiere di Haga merita, ovviamente, una visita per godere del fascino della sua storia e osservarne i caffè, negozi, antiquari e botteghe. Ancora, si  può scendere verso il fiume e prendere il traghetto Älvsnabben fino al capolinea Klippan. Curiosa senza dubbio è la visita alla galleria Röda Sten Konsthall, in un’ex centrale termica, arena alternativa per l’arte contemporanea in tutte le sue forme, che ovviamente è spesso dimenticata dai turisti in visita.

Un posto da considerare di primaria importanza e che, ovviamente, io non mi sono fatta sfuggire in Svezia, è di sicuro Fjällbacka che si raggiunge dalla Stazione  Centrale di Göteborg, imboccando l’autostrada E6 verso nord in direzione Oslo. Che cos’ha di speciale questo luogo? Qui vi hanno vissuto Ingrid Bergman e soprattutto è la città di provenienza della famosa giallista Camilla Läckberg. Lei in loco ha ambientato diversi romanzi e ha preso spunto dalle case e dai suoi abitanti per creare le sue storie. In questo modo ritroverete veramente gli angoli dove si sono consumati omicidi e casi irrisolti.

fijalbacka

L’escursione più romantica di tutte, invece,  quella in barca fino alle rocciose isole Väderöarna, prima di organizzare magari una passeggiata relax in giro per l’omonimo luogo. A Marstrand sono stata di passaggio, con un viaggio di circa 1,5 ore da Göteborg. Si giunge facilmente seguendo le indicazioni, parcheggiando l’auto e prendendo il traghetto per Marstrand (5 min).Qui io ho preso un panino con i gamberetti freschi, in uno dei venditori ambulanti di passaggio. Delizioso.

marstrand

Come arrivare in questo tratto di Svezia:

Voli diretti con Ryanair e Norwegian da Milano e Roma;  con SAS via Copenaghen

Leggi anche

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]