New York: quattro passi a Williamsburg, tra locali e hotel a Brooklyn

New York: quattro passi a Williamsburg, tra locali e hotel a Brooklyn

Pensi a New York e ti vengono in mente subito locali alla moda, location da film e grattacieli e attrazioni gigantesche e fuori dal comune. Ci sono angoli della città meno strillati, ma assolutamente da visitare però, a cominciare da Williamsburg, a Brooklyn. Si raggiunge facilmente grazie alle linee della metropolitana L e G  ed è una zona dinamica e in crescita con ristoranti noti in tutto il mondo. Qui lo shopping è assicurato, grazie alla presenza di negozi di abbigliamento ma anche gioiellerie particolari. Per chi ama la musica dal vivo, la rosa di scelta è infinita e il suo modello è ormai davvero di ispirazione.

tra brooklyn e Williamsburg

Qui nascono le nuove tendenze e la rinascita di Brooklyn sembra partire proprio da tale angolo, con la presenza di vere istituzioni come Bamonte’s e Peter Luger in tema di locali e ristoranti, fino ad arrivare al Wythe Hotel e Brooklyn Winery. Tra i più in vista adesso ci sono:

Brooklyn Bowl

Ha una sala da bowling, dance club e uno spazio per i concerti. Lo scorso anno è stato incluso dalla rivista Rolling Stone Usa, tra i migliori music club d’America. E’ sempre tanto frequentato, come si può immaginare.

Miss Favela

E’ un bistro specializzato in cucina tipica brasiliana. Quasi tutte le sere c’è la musica dal vivo e il divertimento è garantito.

Hotel Delmano

Qui è da provare soprattutto un cocktail. Lo Smoke & Flowers è fatto con Ardbeg, St-Germain. sherry e vermouth secco. Ancora, c’è l’Alibi a base di ananas, tequila, sciroppo di cannella, vaniglia, lime fresco e mole bitter.

Brooklyn Brevery

E’ stato aperto venti anni fa e produce la nota Brooklyn Lager. In tema di birra sono proposti moltissimi tour, pomeridiani e serani e la Brooklyn Winery è una cantina urbana dove gustare piatti e bevande da non dimenticare. C’è, poi, la New York Distilling Company, che è una distilleria di gin artigianale con visite guidate, degustazioni e musica dal vivo. Un momento da dedicare a se stessi e al buon vivere.

brooklyn e dintorni

Bamonte’s

Risale al 1900 ed è uno dei ristoranti italiani storici di New York. C’è però anche Frost, specializzato in frutti di mare e piatti dell’Italia meridionale e Peter Luger, tra le più richieste steakhouse degli Stati Uniti.

Maison Premiere

E’ perfetto per chi cerca le specialità francesi, mentre Williamsburg Pizza, propone questo piatto italiano, ma con idee e accostamenti bizzarri. Pies’n’ Thighs, infine, serve specialità del sud come il pollo fritto, le uova piccanti e il sandwich a base di porchetta.

Il quartiere garantisce poi la possibilità di andar per mercati. A cominciare da quello Smorgasburg con le sue 100 bancarelle di gastronomia locale con produttori che arrivano da New York City e dalla regioe East River State Park. La domenica, invece, c’è Brooklyn Flea, che si trova al numero cinquanta di Kent Avenue, con circa 150 venditaori di abbigliamento vintage, gioielli, mobili e decorazioni per la casa. Sulla North 7th Street, c’è Artists & Fleas, ottimo per chi cerca prodotti artigianali vintage.

Per altri acquisti, invece, c’è il Brooklyn Kitchen che offre utensili da cucina e ingredienti particolari. Dentro da poco si trova un banco macelleria, The Meat Hook, che è gestito dallo stesso team di Meat HookSandwich Shop. Se, poi, volete provare dei formaggi c’è il Bedford Cheese Shop da oltre dieci anni.

Date una occhiata, ancora, ai negozi unici del quartiere, a cominciare da Catbird con i suoi gioielli prodotti da brand locali e accessori particolari. C’è il bookstore Spoonbill & Sugartown con la sua grande selezione di libri e tavolini per un rilassante e piacevole coffee break, alla presenza di tavoli da disegno.

Quali hotel nel quartiere?

case brooklyn

A Williamsburg si può dormire in vari posti, come:

il Wysthe Hotel che è stato inaugurato nel 2012 e ha avuto sempre una clientela molto alla moda. Si sviluppa in otto piani con 70 camere ed è realizzato con materiali di provenienza locale e mattoni originali. L’atmosfera, comunque, è piuttosto informale.

C’è l’Hotel Condor che è un hotel premium che garantisce prezzi molto vantaggiosi. I servizi includono la prima colazine, l’angolo cottura in camera e connessione WIFi gratuita.

L’Hotel Le Jolie, infine, dispone di 54 camere con vari comfort e servizi in camera. Non manca, ad esempio, la connessione wifi gratuita, docking station per iPod e televisore 42 pollici HDTV.

viaggio a New York

Photo Credit: Thinkstock

Leggi anche

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]