Modica alla scoperta della gastronomia della Sicilia

Sulle tavole di un suggestivo tratto di Sicilia come Modica, si possono trovare piatti dal gusto superbo, non limitati solamente al cioccolato e ai suoi derivati. Tutto il territorio, infatti, è conosciuto ben oltre i confini della Trinacria anche per l’olio extravergine di oliva di Frigintini, dal caratteristico e unico sapore fruttato che, infatti, da qualche tempo gli ha permesso di fregiarsi della Dop. Per non parlare di altre delizie della tradizione locale, come i formaggi, soprattutto della zona dei Monti Iblei e della provincia di Ragusa. Come dimenticare, a tal proposito, il tumazzu, tipico proprio di Modica o, ancora, il Caciocavallo Ragusano o il Pecorino  Siciliano, entrambi insigniti della Dop?

In pochi, poi, non conoscono il pane casereccio di Modica, che fa parte dell’Associazione Città del Pane, celebrato a livello nazionale. Si tratta di un pane di grano duro perfetto sia che si scelga di consumarlo appena uscito dal forno e tiepido che  alcuni giorni dopo. Si mantiene bene, infatti, assai facilmente. Non dimentichiamo,ancora, che Modica è stata inserita pure nella neonata associazione delle Città del Gelato. Tante sono le ricette tipiche della zona, a cominciare soprattutto dai dolci.Chi non impazzisce, non appene le assaggia, ad esempio, per le cassate che possono essere preparate con ricotta semplice o mista a cioccolato e cannella. Ancora, si parla spesso pure dei mustazzola, biscotti dalla consistenza molto dura e corposa a base di miele e scaglie di mandorle.

A Modica, si produce pure un delizioso torrone detto ghugghulena o cobaita, che vanta la presenza di altri ingredienti aggiuntivi oltre a quelli classici che sono le mandorle, il miele e lo zucchero. Ecco, quindi, aromi come la vaniglia, il limone e la cannella. Decisamente più morbidi, poi, sono i nucatoli, biscotti a forma di S molto simili agli mpanatigghi e i tarallucci, ricoperti di bianco zucchero e dal leggero aroma di buccia di limone. Come piatti salati, ottimi la palummebba cu ‘llova, una teglia di pasta al forno a forma di colomba e uovo sodo e  i fagottini ripieni come i pastizzi o i ‘mpanati, farciti con carne di vitello o agnello.

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]