Marrakech, giro di shopping e acquisti nel souk

Negli ultimi anni i prezzi sono un pò aumentati a Marrakech, tuttavia resta sempre un’ottima piazza dove dedicarsi allo shopping o agli acquisti nel souk. Esperienza travolgente e incredibile, quest’ultima, lascia sempre il ricordo di mercanti che come nei tempi antichi urlano la qualità della loro roba, tra colori, bevande più volte offerte per convincere l’acquirente e sorrisi gioiosi. Il primo istinto, di solito, visto anche il costo, è quello di comprare un pò di tutto, non pensando però che, al ritorno in città, molti di quei prodotti potranno apparire eccessivi e dalle gradazioni cromatiche troppo brillanti, persino alle persone che non conoscono il termine sobrio. Gli amanti di questo genere di giri, però, non potranno fare a meno di recarsi al Quartier Industriel a Sidi Ghanem, prendendo la strada per Casablanca,  a otto chilometri a nord della città. E’ la zona dei magazzini di stoccaggio o degli spazi aziendali come Akkal per le tarraglie, La Medina, per mobili e arredamento, Mia Zia per la moda e Amira per le candele. Ovviamente è normale, al limite dell’obbligatorio, contrattare il prezzo dell’oggetto dei propri desideri.

Gli orari di apertura dei negozi e soprattutto delle bancarelle del souk sono abbastanza approssimativi ma, di solito, vanno dalle 9 circa alle 19, con un paio di ore di intervallo per pranzo e riposino. In verità in questo luogo molti turisti, non arrivano per comprare, anche se poi è davvero difficile non farlo, ma per ammirare il folklore all’interno e le particolarità architettoniche ed artigianali. I negozianti, conoscendo questa tendenza, ormai hanno imparato una dozzina di lingue a testa e sanno come conquistare il visitatore, magari diventando anche piuttosto oppressivi.

Le due strade principali del souk, comunque, sono la rue Mouassine e la rue Semarine, dove sono presenti parecchi prodotti specializzati. Un ruolo fondamentale lo svolgono in questo caso le guide, che si offrono di fare da tramite per ottenere sconti e per evitare fregatura ma, alla fine, tutto si risolve sempre con un guadagno per il negoziante ed una buona commissione per chi vi ha accompagnato.

foto:colvir.net

Leggi anche

Come trovare un hotel su misura per tutta la famiglia

Come trovare un hotel su misura per tutta la famiglia

Viaggi di lusso? In megaville private

Viaggi di lusso? In megaville private

Praga in un weekend: monumenti e attrazioni

Praga in un weekend: monumenti e attrazioni

Osservando i panorami di Sydney

Osservando i panorami di Sydney

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]