Kenya: dormire nella Villa delle Giraffe

E’ uno dei luoghi più particolari dove pernottare che esista al mondo, perfettamente inserito nel contesto naturalistico del Kenya. La Villa delle Giraffe, si trova a Langata nella periferia di Nairobi. Viene anche detta Giraffe Manor, l’unico posto del globo dove si possono non solo fotografare, ma anche seguire da vicino le giraffe. Si può, quindi, dar loro da mangiare direttamente seguite seduti mentre si consuma la colazione o dalla porta di ingresso principale.

Si tratta di un elegante boutique hotel, noto proprio per la presenza di questi animali che si muovono lungo 140 acri di foresta indigena, in una struttura costruita nel 1932 da David Duncan della famiglia Macintosh Toffee. L’albergo è ispirato ad una casa da caccia scozzese e vanta una splendida vista sul Kilimangiaro a sud e sulle colline Ngong a ovest. Nel 1974, fu acquistato dal nipote di un conte scozzese con la moglie il quale decise di portarvi una coppia di giraffe. Successivamente fu aperto al pubblico e oggi si trovano molti esemplari di tale specie.

Oggi fa parte del gruppo Tamini, che possiede campi tendati e lodge in tutto il Kenya. E’ dotato di sei camere da letto con bagno privato in stile art deco e di sala ristorante dove si può gustare una delle migliori cucine di Nairobi.I Melville, che furono negli anni settanta proprietari dell’area, hanno istituito il Fondo Africano per la fauna selvatica in pericolo di estinzione. Si tratta di una organizzazione no profit conosciuta anche come Giraffe Centre, amministrata dal 1983 dal figlio di Betty, Rick. All’inizio venne costruito per sensibilizzare gli scolari kenioti su argomenti come l’ecologia e la conservazione di specie in pericolo di estinzione, permettendo loro di dare da mangiare alle giraffe.Oggi si può pure semplicemente visitare l’area senza per forza pernottare, pagando un biglietto. Tutti i proventi vengono poi investiti in diversi progetti in Kenya.

foto: caters

Leggi anche

La stanza di nuvola del Tantra Boutique Hotel a Quito

La stanza di nuvola del Tantra Boutique Hotel a Quito

Il Rose Garden Hotel di Roma festeggia l’ingresso nel circuito Luxe Collection

Il Rose Garden Hotel di Roma festeggia l’ingresso nel circuito Luxe Collection

Gli hotel più strani nei quali dormire

Gli hotel più strani nei quali dormire

Hotel Eitch Borromini, abitare la storia in un hotel di lusso a Piazza Navona

Hotel Eitch Borromini, abitare la storia in un hotel di lusso a Piazza Navona

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]