India: come viaggiare all’interno del Paese

India: come viaggiare all’interno del Paese

 

Una vacanza in India non è mai rilassante perchè chi vi giunge vuole scoprire e conoscere di più di questa splendida terra.Ecco perchè anche per vedere al meglio le tradizioni locali è sempre il caso di provare tutti i mezzi di trasporto, in particolare se si arriva grazie al classico fai da te e non ci sono impegni particolari. Nell’ordine, quindi, preferite l’aereo, l’auto, le corriere, l’autobus e il treno con tutti i disagi ma anche le particolarità positive che vi offriranno.In alternativa potete optare per escursioni a bordo di cammelli, cavalli ed elefanti o optate per i risciò a motore. Per i grandi spostamenti decidete per l’aereo, ma ricordate che i ritardi sono all’ordine del giorno. Per tragitti come Delhi-Agra quindi scegliete una soluzione alternativa. Il treno in particolare, in India non è mai da sottovalutare ed è quasi una tradizione.

Curiosità

In India le strade fanno parte di un microcosmo particolare e non troverete solo auto ma anche capre,  gente in bicicletta e carri a trazione. Tutto diventa una esperienza bizzarra ma indimenticabile, anche un semplice spostamento tra due città per vedere templi o palazzi. I viaggi su animali sono invece molto scomodi quasi sempre e se optate per una settimana in questo modo, prima dovete essere sicuri della vostra resistenza. I cavalli possono essere utilizzati per il trekking e potrete ancora ammirare gli uccelli esotici o una tigre dall’alto se avete la fortuna di incontrarla. Non pensate proprio a guidare da soli in India, meglio prendere un autista privato.

In questo tratto di mondo troverete tre grandi compagnie nazionali più altre minori che servono una rete di oltre 120 aeroporti indiani. Quelle più economiche offrono tariffe ridotte per ragazzi e bambini e sconti speciali per i turisti. Le più note restano Air India, Jet Airways e Kingfisher Airlines. Le low cost principali invece sono la GoAir, la IndiGo, la Jet Lite , la Paramount e la Spice Jet.

I numeri dell’India

Si tratta del settimo Paese per estensione geografica che ci sia al mondo. In più, tra i primati, ha anche quello di essere il secondo più popolato. Intorno ha una serie di Paesi che meritano di essere conosciuti e visitati per la loro storia e bellezza. Si tratta del Pakistan, della Cina, del Nepal, del Bhutan, del Bangladesh e della Birmania. Altri gioielli prossimi all’India sono lo Sri Lanka e le Maldive.

Questo tratto di mondo era sede della civiltà della valle dell’Indo con una serie di rotte commerciali che l’attraversavano. Al suo interno si praticano le quattro grandi religiosi del mondo che sono l’induismo, il buddhismo, il giainismo e il sikhismo. Ma qui sono nate anche lo zoroatrismo, l’ebraismo, il cristianesimo e l’Islam.

Altri numeri che la riguardano sono quelli legati all’economia. L’India, infatti, a tal livello è la dodicesima più importante del globo. In più è la quarta in termini di potere d’acquisto. Nonostante i suoi tanti problemi interni resta la seconda economia a più rapida crescita, ma deve combattere una serie di disagi. Sono ancora molto presenti povertà, analfabetismo e malnutrizione.

 

 

Leggi anche

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]