Galápagos: consigli di viaggio

Alle Galápagos si può giungere durante tutto il corso dell’anno  visto che il tempo è sempre splendido, ma è soprattutto tra giugno e novembre che troverete un pò più di freschetto e, quindi, il vostro viaggio sarà perfetto. Non dimenticate mai, però, di portare con voi della abbondante crema solare a fattore di protezione alta, un cappello a tesa larga per proteggervi dai forti raggi solari equatoriali e scarpe da trekking di buona qualità. Il vostro sogno ad occhi aperti, avrà inizio dal primo momento, quando potreste trovarvi su un gommone che si muove veloce sull’acqua per portarvi sull’Isla Santa Fé dalla nave da crociera. A terra, il primo sguardo vi permetterà di cogliere l’aspetto un pò minimalista dell’area di natura vulcanica.

Intorno non mancano i cactus, a volte così alti da sembrare alberi.La zona circostante è davvero tutta da scoprire, perchè se ogni giorno vi muoverete alla scoperta di un’isola, vi accorgerete quanto sia in grado di celare meraviglie diverse e di certo alle quali non siete affatto abituati. L’itinerario proposto, di solito ricalca abbastanza quello seguito  da Charles Darwin nel 1835 a bordo della nave reale Beagle e anche questo tour gli permise di formulare la sua teoria evoluzionista. Gli animali bizzarri e poco abituati alla presenza umana che vi troverete davanti saranno davvero tantissimi e potrà anche essere divertente accorgersi di avere davanti un tordo beffeggiatore che vuole mordicchiarvi i lacci delle scarpe.

Per visitare le Galápagos, dovrete percorrere i 966 chilometri che separano l’Ecuador continentale da Baltra o San Cristóbal, da dove salirete a bordo di piccole navi da crociera per un viaggio di durata variabile da quattro giorni a due settimane. Se avete bisogno di acquistare materiale fotografico o altre creme solari, negozi forniti sono soprattutto nella città di Puerto Ayora sull’isola di Santa Cruz. Il nome del luogo ha origini spagnole e significa “testuggine”, per la presenza in loco di tartarughe terrestri giganti che si muovono libere.

Leggi anche

Viaggio per sole donne, cosa fare

Viaggio per sole donne, cosa fare

Vacanze di Pasqua 2019: ponte lungo tra agriturismo e capitali

Vacanze di Pasqua 2019: ponte lungo tra agriturismo e capitali

Viaggi di primavera, le mete consigliate

Viaggi di primavera, le mete consigliate

Viaggi della Befana, cosa fare?

Viaggi della Befana, cosa fare?

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]