Dolomiti da visitare: castelli, sentieri e musei

Con il caldo di queste settimane, la sola parola “Dolomiti” basta già ad infondere una ventata di freschezza e a far immaginare rilassanti passeggiate tra i suoi sentieri, qualche sessione di trekking per i più “resistenti”, animali liberi e natura rigogliosa. Proprio quello che ci vuole dopo un faticoso anno di lavoro, dedicato soprattutto a chi il mare ha modo di goderselo dopo oppure preferisce trovarsi in un posto decisamente meno affollato, ma pieno di prodotti genuini, oltre che di aria più pulita. Ma cosa si può vedere, in giro tra questi angoli tanto sconosciuti quanto imponenti? Scopriamolo insieme.

  • Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, S. Vigilio di Marebbe: si tratta di uno dei parchi più vasti dell’intero Alto Adige che ha visto la nascita come area protetta nel 1980. Presenta delle cime di altezza anche ragguardevole, tanto che alcune raggiungono i 3.00o metri. Ovviamente, non mancano gli avvistamenti di animali rari o, comunque, tipici dell’area come i caprioli, i cervi, le volpi e le marmotte. Queste ultime costituiscono il simbolo del parco.
  • Parco Naturale Adamello Brenta: si trova nel Trentino occidentale, e si estende rispettivamente sul Gruppo delle Dolomiti di Brenta e il massiccio granitico dell’Adamella-Presanella. L’orso bruno, da qualche tempo, è di nuovo presente in mezzo al suo verde.
  • Parco Faunistico di Spormaggiore: vi si trovano tre esemplari di orso bruno, che vivono in un’area che copre circa 7.000 metri quadrati. L’ingresso costa 3,50 euro.
  • Castello di Bruck, Lienz : è una fortezza medievale che si trova dentro ad un parco, in Austria, ai piedi delle Dolomiti e nella Val Pusteria. Aperto da maggio ad ottobre, ospita al suo interno un museo.
  • Castel Coira, Sluderno: castello medievale dove si visita la più grande ed interessante armeria privata europea. La più famosa è la sala delle armature, dove ve ne sono conservate almeno 50 complete. L’ingresso con la guida costa 8 euro, ridotto 4.

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]