Cosa vedere a Salisburgo

Salisburgo: cosa vedere? Se avete programmato un weekend di primavera in questa città, sappiate che anche se è piccola c’è un’infinità di cose da vedere. Dalla fortezza Hohensalzburg ai palazzi del centro storico, dalle numerose chiese fino ai laghi pulitissimi ed ai bellissimi monti. Qui non vi verrà a mancare proprio nulla: A Salisburgo potrete godervi la cultura e la musica nelle chiese e nei castelli così come durante il festival ed altri concerti, arte contemporanea nei musei e nelle gallerie, usanze tradizionali ed artigianato locale nei mercatini, delizie culinarie nei numerosi caffè e natura incontaminata nel Salzkammergut…La fortezza Hohensalzburg troneggia sopra la città ed è visibile già da lontano. E’ unica nel suo genere in Europa in quanto non è soltanto la più grande fortezza medievale del continente ma è anche una delle meglio conservate. La vista di Salisburgo e delle valli circostanti, che si può godere da qui, è spettacolare. La casa natale di Mozart , oggi museo, è situata nella Getreidegasse, nel cuore della città. Il giovane Leopold Mozart e sua moglie Anna Maria Walburga andarono ad abitare in un appartamento al terzo piano nel 1747 e qui la loro famiglia visse per 26 anni. Ebbero sette bambini ma solo due sopravissero. Uno era Wolfgang Amadeus Mozart, nato il 27 gennaio del 1756. L´appartamento consiste di una cucina, un piccolo bagno, salotto, camera da letto (dove nacque Wolfgang Amadeus) ed uno studio.

Il duomo di Salisburgo, con la sua splendida facciata e l’imponente cupola, è l’edificio sacro più grande della città e rappresenta anche l’edificio del primo barocco più ineteressante a nord delle Alpi. E’ una delle prime cose che si notano a Salisburgo; come anche la fortezza, il duomo fa parte delloskyline della città. I giochi d’acqua di Hellbrunn sono qualcosa di unico: in essi si possono rivivere i divertimenti di un tempo delle corti arcivescovili di un tempo, con grotte mistiche, giochi meccanici frutto dell’ingegneria idraulica e fontanelle che spruzzano acqua ad ogni angolo del castello. Nel 1612 il principe-arcivescovo salisburghese Markus Sittikus von Hohenems diede l’incarico di far costruire una residenza di campagna. Lo splendore del castello di Hellbrunn doveva somigliare ai suoi magnifici modelli d’oltralpe. Dopo un periodo di costruzione di soli tre anni ne uscì un gioiello architettonico a sud di Salisburgo. Il castello di Hellbrunn è considerato fino ad oggi uno degli edifici rinascimentali più splendidi a nord delle Alpi.

Leggi anche

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Corsica tutta da scoprire

Corsica tutta da scoprire

Perché scegliere un viaggio in catamarano

Perché scegliere un viaggio in catamarano

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]