Castelli della Scozia: un percorso tra i palazzi storici locali

Castelli della Scozia: un percorso tra i palazzi storici locali

Se avete un animo romantico, capace di infiammarsi di fronte ad un suggestivo tramonto o per lo spettacolo di un monumento di pregevole fattura e dalle radici storiche che si perdono nella notte dei tempi, un tour tra i castelli della Scozia è certamente un viaggio adatto a voi. Lo scenario di una antica fortezza che spicca superba da un’isola o che si innalza dalla riva di un lago, vi lascerà senza fiato. Raggiungere questo tratto di mondo è semplice ed esistono pure dei vantaggiosi voli low cost offerti periodicamente. Molti di questi manieri, eretti nel corso dei secoli, spesso spiccano lungo scenari desolati nelle Highlands. I primi ad essere costruiti, furono i broch, torri in pietra dell’Età del Ferro fino ad arrivare a quelli di matrice normanna con tumulo e recinzione. Dopo la nascita delle caratteristiche Tower House in pietra, a partire dal XVII secolo si cominciarono a notare opere spettacolari a livello estetico, ma meno funzionali per quanto riguarda l’aspetto difensivo.

castello di glamis

  • Nel XII° secolo si videro per la prima volta i castelli costruiti in cima a due tumuli adiacenti racchiusi da mura o palizzate, con dei fossati difensivi. Nella parte più alta si trovava il maschio, o casa del signore. Un tipico esempio è il Duffus Castle, presso Elgin.
  • Le Tower-house furono progettate per evitare le incursioni locali ma non i grandi assalti, di solito con pianta rettangolare e un’unica torre a tre o quattro piani. Gli edifici erano alti e spogli come nel Braemar Castle, nel Neidpath Castle o nel Claypotts Castle.
  • Nel XVII secolo, attorno alla torre originaria se ne svilupparono altre destinate agli alloggi, come si può notare nel Drum Castle vicino ad Aberdeen o nel Blair Castle con annessa torre medievale.
  • Nel XVIII secolo, infine, si prestò grande attenzione quasi esclusivamente al lato estetico e con questi parametri sono sorti il Dunrobin Castle e il Drumlanrig Castle.

Quelli da non perdere

dunnottar

  • Castello di Eilean Donan: in Europa lo conoscono praticamente tutti, se non altro perché lo hanno visto in foto. Questo perché è super fotografato e carico di bellezza e storia. Come al solito non manca la leggenda che racconta della presenza del fantasma di un soldato spagnolo, ucciso durante un assedio nel 1719.
  • Castello di Dunnottar nella regione di Aberdeen: un colpo d’occhio che resta nel cuore. Si trova su una scogliera ed è stato importante per la storia locale. La fortezza fu saccheggiata dai Vichingi, incendiata da William Wallace e protetto i gioielli della corona scozzese.
  • Castello di Glamis nella regione di Dundee & Angus: più che un castello è una leggenda. Riguarda il palcoscenico del Macbeth di Shakespeare e casa d’infanzia della Regina Elisabetta, la Regina Madre. Tuttavia, è molto noto soprattutto per essere infestato dai fantasmi. Si dice che gli spiriti visitino case e giardini e ci sia una camera segreta che non è stata scoperta. Del resto, come sempre, in questi luoghi le storie si mischiano con la realtà e attirano ancora di più folle di turisti curiosi e incuriositi dalle temibili presenze.

fonte: Guida Scozia. Si ringrazia la casa editrice Mondadori

Leggi anche

Turismo Spaziale con Blue Origin e Virgin Galactic nel 2019

Turismo Spaziale con Blue Origin e Virgin Galactic nel 2019

Québec: sulla strada per Wendake, alla ricerca dei nativi canadesi

Québec: sulla strada per Wendake, alla ricerca dei nativi canadesi

Alle Bahamas, l’emozione unica di immergersi con gli squali

Alle Bahamas, l’emozione unica di immergersi con gli squali

Il Getsemani, l’Orto degli Ulivi: ricordi di viaggio

Il Getsemani, l’Orto degli Ulivi: ricordi di viaggio

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]