Budapest e le altre: le mete migliori per una crociera

6 agosto 2017 22:17

È difficile vedere Budapest come la metà perfetta per una crociera: eppure essa è la città più gradita tra quelle che vengono toccate da questo tipo di vacanze ogni anno. questa città ha infatti vinto il Cruise Critic Cruisers Choice Destitanation Awards, uno speciale riconoscimento.

Esso è basato sulle valutazioni di coloro che sono stati in crociera ed hanno recensito la loro esperienza. Tra i diversi itinerari suggeriti che comprendevano anche i porti fluviali è stato richiesto alle persone di indicare quale fosse la perfetta destinazione per una traversata a prescindere dalla tipologia: mare, oceano o fiume.

Come anticipato Budapest sembra essere per tutti la città ideale da visitare sia a livello generale che tra quelle di fiume. La ragione è presto svelata: non un buon approccio turistico da parte delle attività cittadine ma anche tante e tante testimonianze di storia, architettura e cultura in grado di lasciare il turista senza fiato. Il Danubio poi è uno dei fiumi che da sempre crea curiosità e voglia di scoperta nelle persone grazie alla sua importanza storica nei secoli e questo non è un fattore da ritenere irrilevante.

In Europa senza dubbio ad essere fortemente apprezzate sono anche San Pietroburgo, Amsterdam, Villefranche e Dubrovnik: le ragioni sono molte e di diversa origine ma va detto che a fare la fortuna della cittadina croata è il fatto che al suo interno venga registrato il telefilm Games of Thrones.

Spostandosi verso gli Stati Uniti la meta preferita dai croceristi è senza dubbio l’Alaska: nonostante le temperature molto fredde essa è ormai una conferma che anno dopo anno si profila per colpa delle colline innevate, degli stupendi iceberg e degli incredibili scenari che è possibile esplorare.

E se l’Australia rimane sempre un evergreen a prescindere da quale porta si scelga, in Asia a farla da padrona come new entry è Singapore con la sua tradizione mixata a tecnologia e tante luci.

Abbiamo parlato di: ,