Tour originali in Svizzera:  il museo del tessile a San Gallo

Tour originali in Svizzera: il museo del tessile a San Gallo

museo del tessile svizzera (1)

Uno scrigno di tesori paesaggistici e di potenziali avventure fuori dal convenzionale. La Svizzera è così: ti aspetti di trovarti immerso in verdi paesaggi che si fondono con il cielo e dimentichi che è un microcosmo di proposte e peculiarità che passano dalla sua proverbiale puntualità. Gustando il mitico cioccolato preparato nelle sue mille varietà, ad esempio, si può giungere a Zurigo e prendere il treno per San Gallo, non troppo turistica ma conosciuta principalmente per il famoso pizzo. La sua produzione, oggi limitata ai grandi produttori di abbigliamento, si tramanda da generazioni secondo tecniche artigianali meticolose e complesse.

museo del tessile

San Gallo ha, quindi, un suo Museo del Tessile e se oggi ne possiamo osservare le meraviglie prodotte nei decenni, è grazie alle sapienti mani degli abitanti che fino a qualche decennio fa lavoravano in massa nelle fabbriche. Si calcola che almeno una persona in ogni famiglia, si dedicasse a quest’arte.

pizzo san gallo

Ora di imprese ne esistono ben nove, ma i tessuti più pregiati e costosi sono in mostra tra le sale di questa esposizione permanente, da non perdere assolutamente se vi trovate in zona. Per il resto la lavorazione è principalmente su commissione e la manodopera è in buona parte all’estero, per via dei costi sempre più elevati. Qualcuno, però, conserva ancora l’arte del ricamo con la classica macchina e qualche volta i visitatori possono vedere all’opera le ricamatrici in luoghi come i musei di Balgach, Flawil (San Gallo) e Stein (Appenzello Esterno).

Museo del Tessile

stoffe san gallo

Chi ne varca la soglia intraprende un viaggio originale tra passato e presente, sognando di indossare abiti principeschi con decorazioni particolari o con dettagli orientaleggianti. Nel mondo di merletti e ricami dal Medioevo, ad oggi, infatti, è passato anche un connubio fortunato, quello di San Gallo con gli artisti e artigiani giapponesi.

tessuti giapponesi

Di valore inestimabile, è la collezione all’interno della biblioteca che dal 1886 conserva almeno 35mila oggetti a raccontare dei progressi storico culturali del settore tessile. In più, sono archiviati circa mille libri contenenti modelli d’epoca oggi non più prodotti.

museo del tessile svizzera (2)

Storia del Museo del Tessile

Nel diciannovesimo secolo questa struttura è stata creata principalmente come una scuola, affinché non si perdesse la tradizione. La sua unica classe, oggi si trova a Zurigo, mentre qui è rimasta l’installazione. Prima si disegnava il modello, le stoffe poi venivano inserite nel telaio e le donne e i bambini, all’inizio, si occupavano di infilare ago, gli uomini azionavano le pesanti macchine. Un tempo solo i ricchi usufruivano delle creazioni, poi per caso un produttore versò della soda caustica in un pezzo di ricamo, ottenendo una imitazione perfetta che servì ad ampliare il mercato. A fine Ottocento, il mercato giapponese iniziò a produrlo con grande precisione, tanto che molti svizzeri partivano per l’Oriente, prima che quest’arte ritornasse del tutto in patria.

pezzi stoffe museo san gallo

Textilmuseum mit Textilbibliothek

Vadianstrasse 2
CH- 9000 St.Gallen
Tel.: +41 (0)71 222 17 44
Fax: +41 (0)71 223 42 39
[email protected]
http://www.textilmuseum.c

Chi vuole visitare il Museo del Tessile o letteralmente perdersi nel dedalo di stradine di San Gallo può arrivare a Zurigo con la principale compagnia aerea locale che è la Swiss e dopo aver preso una comoda coincidenza in treno per San Gallo, magari fermarsi in una comoda struttura alberghiera locale, l’Hotel Oberwaid. Si tratta di un perfetto mix tra centro benessere con tanto di sofisticata spa e una clinica specializzata in fisioterapia ma non solo. In Svizzera è molto frequentata ad esempio da donne che vogliono rimettersi in forma dopo il parto o da chi vuole ritrovare serenità dopo un periodo difficile. Seguiti da medici specializzati nei diversi settori della cura psico-fisica della persona, i risultati non tarderanno ad arrivare. Per chi, invece, volesse sfruttare l’albergo solo per dormire, la posizione è molto comoda, a poche fermate di autobus dal centro di San Gallo.

antiche macchine per filare i tessuti

Hotel Oberwaid

Rorschacher Strasse 311

9016 St.Gallen

Phone: +41 71 282 00 00

www.oberwaid.ch

Photo Credit: Francesca Spanò

Leggi anche

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Come organizzare una vacanza a Torre Lapillo: case vacanze, spiagge e luoghi da visitare

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Viaggio in camper, le destinazioni più cool

Corsica tutta da scoprire

Corsica tutta da scoprire

Perché scegliere un viaggio in catamarano

Perché scegliere un viaggio in catamarano

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]