Punture di zanzare e meduse: ecco cosa fare

Punture di zanzare e meduse: ecco cosa fare

puntura medusa

Le prime sono noiose e odiate, le seconde sono temutissime: in entrambi i casi le punture di zanzare e meduse possono scatenare bruciori, infezioni e arrossamenti in varie parti del corpo. Questi sono gli effetti collaterali dell’estate ai quali non ci abitueremo mai. Esistono, ovviamente, dei rimedi naturali per rendere più sopportabile il dolore, in particolare quello provocato proprio dalle trasparenti creature marine, così come sono in vendita ormai delle soluzioni veramente innovative che, ad un ottimo prezzo, permettono di superare la fase acuta ed arrivare a completa guarigione senza soffrire.

meduse

Nel caso di una ustione da medusa ci si può subito lavare con acqua di mare, evitando quella dolce che favorisce al contrario di quanto si pensi, la scarica del veleno delle cnidocisti. Vanno via nel frattempo le parti di questo essere vivente che possono essere rimaste attaccate sulla pelle. Non sono provati e spesso considerati inutili, invece, tutti gli altri rimedi a cominciare dalla pietra o acqua calda, dall’ammoniaca o urina, dall’aceto e alcool fino alla sabbia calda. Ci sono casi in cui addirittura si rischia di peggiorare la situazione. L’ammoniaca e l’urina qualche volta possono infiammare ancora di più e per quanto riguarda il calore, per fermare fastidio e tossine, dovrebbe raggiungere almeno circa 50 gradi.

Per le punture di zanzare che adorano il sangue umano, il discorso è comunque differente. Colpiscono lo strato più superficiale della pelle e sono fastidiose anche per il continuo suono che si può ascoltare al loro passaggio. Il danno causato è effimero, però diventa impossibile non grattarsi e questo tende a causare irritazioni sempre più serie e a volte anche qualche escoriazione. Ciò avviene perché viene rilasciata la istamina, un mediatore chimico potente che riguarda i fenomeni allergici. Lo stesso causa la dilatazione dei piccoli vasi ematici sotto la pelle e l’arrossamento diventa evidente. Ci sono poi soggetti che soffrono di più per la puntura, in quanto allergici.

puntura zanzara

Se è vero che non mancano le informazioni su queste due possibilità che accadono prima o poi a tutti specie con la bella stagione, è altrettanto certo che ci sono molti modi per intervenire efficacemente. In valigia, ultimamente, dovrebbe essere presente un prodotto innovativo che sta andando letteralmente a ruba e che è diverso da tutti gli altri. Si chiama bite away ed è il rimedio più nuovo e sicuro che quest’anno possa combattere questi fastidiosi problemi. Si tratta di un dispositivo elettronico maneggevole e facile da usare che funziona avvicinandolo alla parte lesa. In questo caso in 3 o 6 secondi si raggiunge una temperatura di 50°/ 53° ed è perfetto sia nel caso della puntura di un insetto che in quello di medusa.

bite-away-cobra

Con bite away, dunque, in pochi minuti il prurito e il bruciore passano. Nel caso della medusa, comunque, serve un po’ più di tempo, fino a 15 minuti. Funziona a batterie ed ha un ridotto consumo energetico. Si può quindi utilizzare centinaia di volete con un solo set anche di ricaricabili. Si trova nelle farmacie e nelle parafarmacie e viene distribuito da PharmaGIC. Il costo è di 39,90 euro ed è un dispositivo medico CE.

 

 

 

 

Leggi anche

Viaggi in macchina difficili per i bambini

Viaggi in macchina difficili per i bambini

Vacanze e sicurezza online, a cosa fare attenzione

Vacanze e sicurezza online, a cosa fare attenzione

Vacanza con cani, come fare

Vacanza con cani, come fare

La Londra segreta di Victor Fadlun

La Londra segreta di Victor Fadlun

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]