Port Vell, il Porto Vecchio di Barcellona

Port Vell o Porto vecchio, a Barcellona, fu uno dei primi luoghi interessati dal restyling totale previsto per le Olimpiadi del 1992. In quel periodo, la città era separata dal mare da binari, capannoni e discariche, oggi invece, l’area è diventata una elegante passeggiata, dove si respira l’aria salmastra, circondati da palme, intorno al grazioso attracco turistico. Nel periodo medievale, qui, c’era il porto principale, perchè tale parte di Spagna rappresentava una potente città marinara nel commercio del Mediterraneo occidentale.

Poco distante si trova l’Arsenale Reale detto Drassanes Real che oggi ospita il Museu Marìtim, importante per la sua architettura gotica civile. Tutto, insomma, ricorda il passato pur essendo ricostruito secondo una impronta attuale. Un evento che costrinse la città a rivedere il suo potere, in questo senso, fu quello legato a Cristoforo Colombo che, dopo aver solcato i mari, scoprì quello che credeva essere l’Oriente. Da quel momento, l’Atlantico divenne la principale rotta per gli scambi e per Barcellona fu il momento della recessione. Ugualmente, però, l’eroe è commemorato con il Monument a Colom. Nell’800, invece, divenne la base della rivoluzione industriale spagnola e, oggi, rimane di quel periodo il Moll d’Espanya, Molo di Spagna, un’isola artificiale collegata alla fine della Rambla della lignea Rambla del Mar. Vi si trova il centro commerciale Maremagnum, un cinema IMAX e l’Aquarium.

Da questa zona, poi, partono anche le crociere turistiche e i battelli Catamaran Orsom e Golondrinas. A destra, sorge pure il ponte mobile più lungo d’Europa e sono in corso degli studi per ingrandirlo ulteriormente. Il porticciolo, che comunque, vanta la presenza di ben 450 ormeggi di barche da diporto, è sempre ricco di turisti, mentre il Palau del Mar è l’unico capannone che rimane della zona industriale. Interessante, infine, il Museu d’Història de Catalunya, mentre nel noto Molo del Deposito spesso si possono notare le bancarelle di un vivace merato dell’artigianato.

Leggi anche

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Viaggi di Natale last minute, dove andare

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]