Idee di viaggio: fine estate in Estonia

Idee di viaggio: fine estate in Estonia

autunno estonia

Sole e paesaggi, cultura e benessere. L’Estonia è molto più del Paese ormai turistico che conquista il cuore degli italiani da qualche anno. E’ tanto nota e frequentata soprattutto il inverno, ma è nella bella stagione che nasconde insospettabili attrazioni. Se le spiagge hanno una sabbia dorata in grado di creare piacevoli sfumature cromatiche, da provare sono certamente le Spa adeguate a tutte le tasche e non solo di super lusso.

estonia tallin

Se le vacanze estive sono ormai agli sgoccioli, può essere una buona idea partire pure in autunno, per cercare un timido raggio di sole con vista Mar Baltico o abbandonarsi al dolce far niente, tra relax e comfort. Queste sono poi le settimane in cui i festival e le manifestazioni a tema non mancano e si può apprendere molto sulla cultura e le tradizioni locali, indispensabili a capire di più su tale destinazione. Se poi la decisione è quella di non rimanere fermi in una città, ma di organizzare un nutrito tour, l’itinerario può partire da Pärnu, che è anche detta la “capitale estiva dell’Estonia”. Si trova lungo la costa sud occidentale del Paese ed è richiesta sempre di più in particolare per le spiagge bianche e le acque cristalline di insospettabile bellezza. In giro potrete restare giorno e sera. Al crepuscolo, ad esempio, c’è l’imbarazzo della scelta tra discoteche, locali notturni e luna park. Per chi vuole dedicarsi agli sport acquatici le alternative si moltiplicano di anno in anno, così come nel settore wellness & Spa. Non è detto però che la vacanza debba costare moltissimo. Le soluzioni discrete riguardano pure le guest house, alcune delle quali incastonate in contesti dove è l’architettura d’epoca a farla da padrone.

tramonto estonia

A ovest si giunge, poi, a Haapsalu, romantica e particolare che è uno dei tanti luoghi al mondo che meritano l’appellativo di “Venezia del Nord”. I turisti possono scegliere hotel termali e Spa specializzate e i trattamenti più richiesti sono quelli ai fanghi. L’estate è perfetta per partire verso tale meta, grazie alla spiaggia bianca in perfetto contrasto con le costruzioni in legno. Amanti del brivido e delle leggende, non resterete delusi, visto che tra le storie più interessanti da scoprire c’è quella del fantasma della Dama Bianca che abita il Castello di Haapsalu. Fino a prima dell’inverno è anche location di eventi adatti ad adulti e bambini. Per chi cerca il mare, da non perdere di certo Hiiurmaa Island, la seconda più grande dell’Estonia e Ruhnu Island. La prima si è formata in seguito ad una esplosione di un meteorite e vanta la presenza di moltissimi fari. La seconda, invece, è l’isola più a sud del Paese e da segnalare c’è soprattutto la spiaggia Limo, con la sabbia che produce un suono particolare. Sembra quasi che sia mossa dal vento. Ospita pure la più antica costruzione in legno locale, risalente al 1644.

paesaggi estonia

Insomma in zona c’è solo l’imbarazzo della scelta tra gli scorci da scoprire ed in ogni stagione, dunque, c’è un motivo differente ma sempre splendido per poter volare fino in Estonia.

Photo Credit: Thinkstock

Leggi anche

Courmayeur, classica destinazione invernale

Courmayeur, classica destinazione invernale

Carnevale 2023, Italia o estero?

Carnevale 2023, Italia o estero?

Viaggiare da soli, cosa fare

Viaggiare da soli, cosa fare

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

Vacanze estive 2022 tra italia e comunità hippie

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]