Il castello della baronessa di Carini

Forse molti di voi ricorderanno le parole di una struggente ballata che tanti anni fa cantava Gigi Proietti, come colonna sonora di uno sceneggiato televisivo dedicato alla storia della Baronessa di Carini, figlia del feudatario del Castello di Carini, in provincia di Palermo.

“Chianci Palermu, chianci Siracusa a Carini c’è lu luttu d’ogni casa. Attorno a lu Casteddu di Carini, ci passa e spassa un beddu cavaleri. Lu Vernagallu di sangu gintili ca di la giuvintù l’onuri teni. “Amuri chi mi teni a tu’ cumanni, unni mi porti, duci amuri, unni?”Vidu viniri ‘na cavalleria. Chistu è me patri chi veni pi mmia, tuttu vistutu alla cavallarizza. Chistu è me patri chi mi veni a mmazzà. Signuri patri, chi vinisti a fari? Signora figghia, vi vegnu a mmazzari. Lu primu corpu la donna cariu, l’appressu corpu la donna muriu. Nu corpu a lu cori, nu corpu ‘ntra li rini, povira Barunissa di Carini”.

Il castello, nel 1563, fu teatro di una tragica vicenda: il 4 dicembre 1563  donna Laura Lanza di Trabia, baronessa di Carini, moglie di don Vincenzo La Grua – Talamanca, venne uccisa dal padre per motivi di onore insieme al presunto amante Ludovico Vernagallo.  La potenza e l’influenza di cui potevano godere al tempo  le famiglie coinvolte nell’evento misero subito a tacere le voci sull’accadutoDon Cesare Lanza di Trabia fu assolto in virtù della legge vigente e l’anno successivo insignito del titolo di Conte di Mussomeli. Poi della vicenda si occupò, verso la metà dell’Ottocento, lo studioso Salvatore Salomone Marino che riportò in luce la vicenda e  riuscì a ricostruire, grazie a quanto appreso dal popolo attraverso vari “cunti” tramandati attraverso secoli dai cantastorie, la storia di donna Laura e del suo amato Ludovico. Una leggenda vuole che in occasione dell’anniversario del delitto comparirebbe, su un muro della stanza dove venne uccisa Laura, l’impronta della mano insanguinata lasciata dalla baronessa uccisa.

Leggi anche

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Orient Express torna su rotaia nel 2025

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Viaggi di nozze 2022? Più brevi ma intensi

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Wanderama Lazio Tour e la riviera di Ulisse

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

Viaggi autunnali e caro bollette, cosa cambia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook!

Per darvi il meglio collaboriamo con

case editrici di viaggi

Categorie

Chi siamo?

La nostra idea è quella di realizzare una community dedicata ai racconti di viaggio e agli approfondimenti sul turismo.

I blogger, guidati dalla nostra FRANCESCA SPANO' presenziano tutto l'anno a decine di eventi organizzati dalle agenzie di stampa per ricavarne consigli utili a seguire individualmente i viaggiatori a costruire le proprie vacanze.

Incoraggiamo tutti coloro che desiderano ricevere informazioni su come costruire i propri itinerari a contattarci: [email protected]