Lo Stand Up Paddle Surfing, la nuova tendenza della Riviera Romagnola

13 aprile 2017 11:12

Vi è già capitato di vedere persone che “passeggiano” sull’acqua, stando in piedi su una tavola da surf e remando con una lunga pagaia? Si tratta dello Stand Up Paddle Surfing, e sebbene si sia diffusa da noi solo recentemente, si tratta di un’attività che è nata insieme allo stesso surf “da onda”. Avvicinarsi alle onde, in piedi sulla tavola da surf, e spingendosi con un remo, fu all’inizio un modo per avvicinarsi ai surfisti per scattare foto ravvicinate durante le loro esibizioni. In seguito è diventato un modo utilizzato dagli istruttori di surf per seguire con facilità gli allievi, fino a diventare una tecnica di surf da onda vero e proprio: la pagaia, utilizzata come timone, o come perno, permette infatti di compiere evoluzioni più complesse rispetto al surf da onda.

Oggi lo Stand Up Paddle Surfing (o SUP) sta conoscendo una veloce espansione per il fatto che si rivolge a tutti i tipi di appassionati, da chi non ha mai surfato, e può imparare con grande facilità a praticare questo sport, agli appassionati di surf e windsurf che, al contrario, possono utilizzarlo come allenamento quando si trovano in specchi d’acqua piccoli o poco ventosi, o ancora possono divertirsi a sfruttare onde più piccole di quelle adatte al surf vero e proprio. E per tutti è un piacevole esercizio di fitness: si può fare attività fisica “navigando” piacevolmente lungo la costa, e abbronzandosi contemporaneamente.

Sulla riviera romagnola, sempre ricca di occasioni di divertimento acquatico e notturno, il SUP si può praticare in tutte le località. Chi volesse “assaggiarlo” può magari approfittare del servizio di noleggio messo a disposizione da strutture turistiche, come ad esempio l’Hotel Della Motta di Bellaria, già una struttura ben nota se uno cercasse ad esempio su google “Hotel Bellaria 3 Stelle”, che completa così ulteriormente la sua offerta già adatta a tutti i tipi di pubblico, dai giovani, alle famiglie.

A Surf, Wind Surf, Kite Surf, si aggiunge quindi lo Stand Up Paddle Surf tra le opportunità di divertirsi al mare, facendo contemporaneamente attività fisica: il nostro corpo ne uscirà tonificato, dimagrito, abbronzato, il tutto a vantaggio della nostro star bene con noi stessi e con gli altri. La Riviera Romagnola si conferma anno dopo anno il posto ideale per trovare tutti i tipi di divertimento diurno e notturno, a cui si aggiunge la sempre piacevolissima accoglienza dei romagnoli, e la buonissima cucina. Il SUP è la ciliegina sulla torta di una vacanza sempre più SUPER.

Abbiamo parlato di: