Mete e viaggi: i trend del 2018

5 novembre 2017 13:49

Quali sono i trend del 2018 per ciò che concerne i viaggi? Va detto, le mete sono entusiasmanti e non scontate, almeno secondo quello che Booking.com indica con la sua indagine, basata sull’interesse dimostrato dai propri utenti nel pianificare le loro prossime vacanze.

La prima cosa evidente è vi è un maggiore interesse per i viaggi che possano portare in città ricche di storia o cultura: non più solo divertimento e basta ma voglia di migliorarsi ed approfondire la conoscenza del mondo circostante partendo dai suoi monumenti e da tutte quelle tradizioni che rendono unica una popolazione. E’ questo l’approccio di circa il 47% dei viaggiatori. Al quale si accompagna la voglia do conoscere mete caratterizzate da una forte ed interessante gastronomia (41%) e nuove località di mare. L’avventura continua ad attirare ed emozionare in tanti, con un 60% di persone interessate a fare quante più attività possibili nel corso della loro permanenza.

Il Giappone continua ad essere tra i paesi più amati, ma insieme a Tokyo e Kyoto spicca Sapporo tra le ricerche insieme ad Hokkaido. Stessa cosa vale per l’America: gli Stati Uniti rappresentano da sempre una delle mete più desiderate, ma New York e Los Angeles non solo sole nel cuore dei possibili vacanzieri: Nashville è ritenuta il luogo ideale per vivere una vacanza con la propria famiglia e godere della vita country texana. In Europa, a farla da padrone sono in particolare la Romania e Bucarest considerate perfetti per vivere contemporaneamente natura e movida senza dover rinunciare a nulla.

Se si ha voglia di esplorare mete inusuali, anche Taiwan e Brisbane in Australia fanno la loro buona figura tra tradizione, sport e vita notturna.

 

Abbiamo parlato di: , , , ,